Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 16:03

Taranto

Il mercato via Lucania
nel parcheggio via Emilia

L'assessore Scarcia: questo trasferimento è la soluzione migliore

Il mercato via Lucania  nel parcheggio via Emilia

di Pamela Giufrè

TARANTO - Gli operatori del mercato di via Lucania avranno una nuova sede. La piazza ortofrutticola del quartiere Italia Montegranaro sarà infatti trasferita nel parcheggio di via Emilia. Il sito, vicinissimo al mercato, che da sempre si svolge sulla strada dividendo in due il rione, è stato individuato dall’assessore all’Urbanistica del Comune, Sergio Scarcia. Che ha reso noto il nuovo progetto ieri mattina nel corso della seduta congiunta delle commissioni consiliari Attività produttive ed Urbanistica svoltasi nella sede di Palazzo Latagliata. Accompagnato dal dirigente del settore, Cosimo Netti, l’assessore Scarcia ha illustrato la nuova proposta ai consiglieri comunali delle due commissioni presiedute rispettivamente da Vincenzo Di Gregorio (Urbanistica) e Floriana De Gennaro (Attività produttive).

Scarcia ha sottolineato la possibilità di rivisitare il progetto secondo le esigenze di operatori, fruitori e cittadini residenti nei pressi del mercato, anche alla luce dell’ultimo incontro a Palazzo Latagliata al quale tutti gli interessati erano presenti. Fu infatti in quell’occasione che si palesò l’ipotesi alternativa del trasferimento del mercato di via Lucania, per il quale fino a quel momento si era parlato di ristrutturazione, considerando l’impossibilità di proseguire le attività in un’area non adeguata alle esigenze urbanistiche e neppure a norma dal punto di vista igienico-sanitario. Non a caso l’Asl di Taranto aveva già fatto pervenire al Comune un suo richiamo finalizzato a regolamentare gli spazi. E i cittadini residenti nella zona, stanchi della convivenza forzata con il mercato, e della conseguente svalutazione dei loro immobili, avevano anche annunciato l’intenzione di avviare una «class action» contro il Comune di Taranto. Gli stessi operatori, però, non avevano rifiutato l’idea di potersi trasferire in un’altra area, purché sempre in zona, e purché consona alle loro necessità lavorative. Di qui allora il progetto di spostare il mercato nel parcheggio di via Emilia.

«Abbiamo dibattuto la questione anche in giunta - rileva l’assessore Scarcia - ed investito tutti della possibilità di trovare condizioni diverse, dando vita ad un progetto che tenesse conto della logistica attuale. Il mercato, così come è, si trova in uno spazio troppo ristretto e contenuto. Serviva un sito idoneo e sempre in zona».

Detto, fatto. «Lì vicino - spiega l’assessore Scarcia - c’è il parcheggio di via Emilia, accanto alla scuola elementare, il cui uso è decisamente sottodimensionato. Dei 35 posti auto a disposizione, se ne vengono occupati 14 è già troppo. Questo sito allora fa al caso nostro, anche perché si tratta di sistemarvi all’interno un mercato operativo 24 ore su 24 e non in certi giorni della settimana ed in determinate fasce orarie». Ma prima di dare il via libera al progetto, l’assessore ha chiesto al presidente Di Gregorio di convocare entro il 30 novembre una riunione con gli operatori, i cittadini e la scuola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione