Cerca

Martedì 21 Novembre 2017 | 07:20

Nella città vecchia

Taranto, comune consegna
a CC un palazzo per caserma

Palazzo Fornaro è dotato di due ingressi, quello monumentale sulla via Duomo e quello secondario sulla postierla della via Nuova

Palazzo Fortnato

foto Todaro

Il Comune di Taranto ha dato in consegna all’Arma dei Carabinieri lo storico Palazzo Fornaro, nella città vecchia, che sarà destinato a caserma. Alla cerimonia erano presenti l’assessore comunale al Patrimonio Francesca Viggiano e alcuni ufficiali del comando provinciale carabinieri. Si conclude così una procedura che era cominciata con la sottoscrizione del Patto per la sicurezza - chiamato "Taranto Sicura» - firmato fra Comune di Taranto e Prefettura di Taranto: uno dei punti salienti era quello di individuare nella Città vecchia un immobile di proprietà comunale funzionale alla esigenza di istituirvi un presidio. La caserma 'San Cataldò, non ancora attiva, sostituirà il presidio del Borgo di via Giovinazzi.

«Secondo le indicazioni fornite da rappresentati dell’Arma - precisa l’Amministrazione comunale - attraverso diversi sopralluoghi sono state fornite indicazioni per renderlo conforme all’esigenze per la nuova destinazione. Il Palazzo è uno degli edifici di pregio della Città Vecchia e risale al '500. L’attuale denominazione discende dalla circostanza secondo cui nel XVII secolo è divenuta residenza della famiglia gentilizia dei Fornaro».

L’immobile è dotato di due ingressi, quello monumentale sulla via Duomo e quello secondario sulla postierla della via Nuova che conduce anche ad un ipogeo posto su due livelli inferiori alla sede stradale. L’edificio, acquisito al patrimonio comunale, era stato oggetto di una prima ristrutturazione nel 2005 ed è stato la sede di uffici comunali, prima della decisione assunta dal Comune di inserirlo nel Patto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione