Cerca

Sabato 26 Maggio 2018 | 11:57

Taranto

Centri vaccinali
presi d'assalto
dopo la scadenza

vaccino

di Maria Rosaria Gigante

TARANTO - È ancora corsa ai vaccini. Centri vaccinali, infatti, ancora presi d’assalto in questi ultimi giorni, nonostante la scadenza fissata all’11 settembre come data entro la quale presentare alle scuole la certificazione vaccinale o evidenza della prenotazione di una seduta vaccinale. Ma l’avvio dell’anno scolastico scaglionato nelle scuole ha consigliato a tanti genitori di spostare in avanti la visita negli ambulatori. Col risultato che la confusione e l’affluenza sono state confermate anche dopo l’11 settembre. La corsa di questi ultimi giorni è, tuttavia, legata anche alla richiesta del certificato vaccinale. Si calcola che siano stati – il dato qui è regionale – 70 mila in Puglia i certificati rilasciati in questi ultimi giorni, di cui solo 20 mila l’altro ieri. Intanto, a partire dall’altro ieri l’Asl jonica ha potenziato la presenza di personale sanitario negli ambulatori vaccinali soprattutto nella fascia oraria pomeridiana proprio per venire incontro ai genitori ed agli alunni tornati sui banchi di scuola. Si tratta, infatti, in questa fase di procedere con la somministrazione dei vaccini a coloro che, non essendo in regola con alcuni o tutti vaccini, avevano presentato alle scuole spesso in autocertificazione l’evidenza della prenotazione di una seduta vaccinale. C’è tempo, infatti, fino al prossimo 10 marzo per poter regolarizzare la propria posizione.

Certificazioni vaccinali. Per chi era a posto con le vaccinazioni diventate obbligatorie, è stato possibile – come è noto – recarsi in farmacia ed ottenere lì la stampa del certificato da presentare a scuola. E questo grazie ad un accordo fatto a livello regionale con Federfarma, Assofarma e le Asl pugliesi. In realtà, prima che tale accordo venisse sottoscritto, evidenzia l’on. Ludovico Vico, l’Asl di Taranto aveva spiegato che l’attestazione di regolarità vaccinale sarebbe stata rilasciata gratuitamente presso tutte le farmacie e le parafarmacie abilitate al sistema di prenotazione Cup.

«Una volta tanto che l’Asl di Taranto, in autonomia, aveva preso una decisione in favore degli utenti – commenta il parlamentare in una lettera aperta al governatore Emiliano -, la Regione ha provveduto a “richiamarla all’ordine”, cassando la possibilità per le parafarmacie abilitate, di rilasciare l’attestazione in oggetto e blindando in favore delle sole farmacie un servizio che sarebbe stato più equo diffondere il più possibile». Contestando una disparità di trattamento ingiustificata, l’on. Vico auspica quindi che la procedura sia autorizzata anche alle parafarmacie dotate di servizio Cup.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

compost

Il Comune di Massafra promuove il compostaggio in casa

 
In scuola Taranto cade finestra e ferisce addetta pulizie

In scuola Taranto cade finestra
e ferisce addetta pulizie

 
Calenda Emiliano

Ilva, Emiliano soddisfatto: sconfitto
ministro Calenda e governo uscente

 
arsenale marina taranto

Restaurato l’archivio dell’Arsenale di Taranto, «tesoro» della Marina

 
Uccisero pregiudicato confermata condanna a due fratelli

Uccisero pregiudicato confermata condanna a due fratelli

 

Dipendente Ilva si frattura una gamba

 
ulivi

Niente xyllela ad Alberobello e Massafra, fuori dall'area di contagio

 
agenzia turistica chiusa a taranto

L’agenzia viaggi non riapre e scattano le denunce

 

MEDIAGALLERY

I soldi dal traffico di droga, sequestrati beni a pregiudicato

I soldi dal traffico di droga, sequestrati beni a pregiudicato

 
Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 

LAGAZZETTA.TV

Spettacolo TV
L'amour secondo Kechiche, canto primo

L'amour secondo Kechiche, canto primo

 
Mondo TV
Cervello, studio sugli interneuroni colinergici

Cervello, studio sugli interneuroni colinergici

 
Meteo TV
Previsioni meteo per sabato, 26 maggio 2018

Previsioni meteo per sabato, 26 maggio 2018

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Code per vedere spoglie Giovanni XXIII in Duomo Bergamo

Code per vedere spoglie Giovanni XXIII in Duomo Bergamo

 
Sport TV
Il Giro d'Italia riparte dalla Reggia di Venaria

Il Giro d'Italia riparte dalla Reggia di Venaria

 
Calcio TV
Il Bologna esonera Donadoni, pronto Pippo Inzaghi

Il Bologna esonera Donadoni, pronto Pippo Inzaghi

 
Economia TV
L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde

L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde