Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 13:17

Taranto

Ilva, altro raid vandalico al Laf
ko i servizi, disagi per i lavoratori

Ilva, altro raid vandalico al Laf  ko  i servizi, disagi per i lavoratori

TARANTO - Nella tarda serata di lunedì all’Ilva si è verificato un nuovo episodio di vandalismo presso l’area del Laminatoio a freddo. Alcuni muri appena ripuliti e ripitturati dall’azienda sono stati nuovamente imbrattati da scritte. Inoltre, da alcune superfici è stata asportata della pittura, mentre i lavandini - anche questi nuovi - sono stati lasciati in uno stato di scarsissima igiene. E sempre lunedì al Laf sono state gettate negli scarichi bottigliette di plastica che hanno intasato le tubazioni dei servizi igienici, prontamente ripristinati e ripuliti dal personale della manutenzione dell’Ilva.

Questi episodi, per l’azienda, si aggiungono ai numerosi atti vandalici compiuti la scorsa settimana. Prima nella stessa area Laf, nel bagno attiguo alla mensa 123, dove è stata asportata una cannula del rubinetto appena montato, poi nella sala elettrica della satinatrice torneria, dove è stata rotta la maniglia della porta, infine presso la mensa della Zincatura 2, dove è stata forzata la serratura appena sostituita ed imbrattato il pavimento dei locali. Questi continui atti di vandalismo, oltre a recare gravi e continui danni alla società, determinano anche numerosi disagi ai lavoratori che quotidianamente devono utilizzare quei locali. L’Ilva ha aperto un’indagine e presentato denuncia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione