Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 02:44

la corsa al voto

«Sono in arrivo risorse per il porto e l'aeroporto»

Annuncio del vice ministro Nencini durante la convention Psi per Melucci

«Sono in arrivo risorse per il porto e l'aeroporto»

di Fulvio Colucci

Ci tiene a dire che le campagne elettorali nascondo l’insidia dell’effetto annuncio dal quale, sottolinea, vuole rigorosamente astenersi.

Così, Riccardo Nencini, vice ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, ieri a Taranto per rincuorare la pattuglia socialista scesa con Rinaldo in campo, cioè alleata del candidato sindaco Pd Melucci alle prossime elezioni amministrative, mette sul piatto del “gran gioco” in corso da qui all’11 giugno due sostanziosi chip, ricordando che la crescita in Italia ha dati «buoni, ma non roboanti» e che al sud le difficoltà permangono: «Nel Documento di programmazione economica e finanziaria sono previste due tranche di investimenti da 26 milioni di euro l’una destinati al potenziamento delle infrastrutture portuali e della stazione ferroviaria “Cagioni” (per collegarla al molo polisettoriale, ndr). Inoltre, il Def contempla 108 milioni da destinare - aggiunge il vice ministro Nencini - ai quattro aeroporti pugliesi, compreso quello di Grottaglie. Fatto il decreto sulle reti aeroportuali, ora il governo aspetta la Regione Puglia perché, come in altre realtà italiane, possa far nascere rapidamente un’unica società di gestione degli scali. Uno strumento decisivo per lo sviluppo».

Sui trasporti e sul Mezzogiorno, tra l’altro, Nencini non lesina quella che per sua stessa ammissione è una «sorpresa» da rendere nota attraverso gli organi d’informazione: «Sempre nel Documento di programmazione economica e finanziaria (Def), il governo ha inserito il progetto di dieci ciclovie in tutta Italia. Una attraverserà il sud fino a Santa Maria di Leuca, aiutando così il turismo con un diverso sistema di mobilità».

Insomma il socialista Nencini rincuora il Psi tarantino senza la retorica delle rose rosse, badando al sodo. E se poi le rose fioriranno meglio.

Non manca qualche suggerimento a Melucci che, nel suo intervento, continua a battere sul tasto del mare come vera prospettiva di riconversione economica e culturale per Taranto. «Quando parliamo di Mezzogiorno e di azione delle Amministrazioni locali - chiosa il vice ministro Nencini - non va tralasciata la difficoltà che oggi hanno i genitori a far studiare i propri figli. Un sindaco, un Comune, devono sostenere le famiglie in difficoltà, a costo di accompagnarle in banca a rinegoziare il mutuo dell’unica casa acquistata a costo di sacrifici inenarrabili».

Le parole del leader socialista sfumano in un tripudio di rose rosse, da tempo preferite ai garofani di craxiana memoria, mentre i figli crescono e le mamme (e i ricordi) imbiancano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione