Cerca

Mercoledì 23 Maggio 2018 | 07:23

ogni anno nel post pasquetta

Laterza in pellegrinaggio
alla Madonna delle Grazie

madonna delle grazie a Laterza

di FRANCESCO ROMANO

LATERZA - C’è una pasquetta-bis nella primavera che a Laterza chiama, con la Pasqua, a «vita nuova». È oggi, e riprende respiro e cadenza nel viaggio antico dei laertini fra il centro abitato e Santa Maria della Grazia, la cinquecentesca chiesetta che con il suo piccolo campanile a vela spunta nella piana di contrada Candelora, sulla provinciale verso Santeramo in Colle. Si svolge infatti ininterrottamente, con le stesse movenze di sempre, in onore della Madonna delle Grazie, la visita al luogo sacro reso semipogeico per volontà di Violanta di Capua, vedova di Giovan Battista d’Azzia, marchese di Laterza, con la costruzione del fabbricato esterno «lamiato» negli anni immediatamente precedenti il 1608, ai tempi in cui il borgo era raccolto tra le antiche mura e la gravina.

Fino a non molti anni fa, la festa segnava il passaggio dai rigori dell’inverno e dalle privazioni della quaresima, quando l’incertezza dei raccolti e l’avvicendarsi delle stagioni scandivano la quotidianità in divenire: fede e propiziazione, sacro e profano insieme, segni indelebili di vita contadina vissuta costantemente, e rispettosamente, con lo sguardo rivolto al cielo. «Fino a mezzogiorno è il periodo cristiano, nel pomeriggio poi è festa pagana» scrive Luigi Galli in Storia di Laterza (1941). E più avanti: «Ora e da tempo il popolo nel pomeriggio, chi a piedi la maggior parte, chi con veicoli in lunghe teorie va alla chiesetta, scende giù, se gli pare, a fare breve orazione e poi si sparge per tutto il prato antistante a le colline circostanti, adornati di timo e di lentisco, a bivaccare mangiando, bevendo con pieno godimento».
Festa da «attraversare» a piedi ancora oggi, in un andirivieni lungo un intero giorno, tra il paese e la Candelora: santa messa mattutina, poi pranzo sull’erba, tra fornelli e punti ristoro, concerti bandistici e bancarelle. Bambini in altalena. Mentre incessante scorre il lento saliscendi nella cripta, con sosta davanti al «dittico» (la Madonna delle Grazie e la Mater Domini) affrescato alle spalle dell’altare. E al tramonto, in processione, la Madonna delle Grazie farà ritorno in paese, nella chiesa di santa Filomena, in piazza centrale. Anch’essa in attesa, sul finire del giorno infinito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ilva, Arcelor vede sindacati. Si tratta ad oltranza

Ilva, Arcelor vede sindacati. Si tratta ad oltranza

 
Lutto cittadino per la morte dell'operaio all'Ilva

Lutto cittadino per la morte dell'operaio all'Ilva

 
Taranto, torna alla lucel'archivio dell'Arsenale

Taranto, torna alla luce
l'archivio dell'Arsenale

 
Taranto, progettavano rapina4 arresti per armi e droga

Taranto, progettavano rapina
4 arresti per armi e droga

 
Ilva, Fioramonti: chiusura programmata e riconversione

Ilva, Fioramonti: chiusura programmata e riconversione

 
Pazienti psichiatrici litigano ed uno ferisce l'altro

Pazienti psichiatrici litigano ed uno ferisce l'altro

 
M5S e Xylella Puglia - Da sinistra i pentastellati Antonella Laricchia, Gianpaolo Cassese, Cristan Casili, Ruggiero Quarto, Patty L’Abbate, Giovanni Vianello, Vincenzo Garruti e Maria Soave Alemanno

M5S programma in 10 punti per sconfiggere Xylella in Puglia

 
Soldi dall'Ilva, la base contro Vico: si dimetta

Soldi dall'Ilva, la base
contro Vico: si dimetta

 

MEDIAGALLERY

Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 
Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Neutrini trasformisti aprono le porte alla nuova fisica

Neutrini trasformisti aprono le porte alla nuova fisica

 
Italia TV
Mattarella: impegno contro mafie sia costante

Mattarella: impegno contro mafie sia costante

 
Economia TV
EY: la mobilita' del futuro e' integrata e innovativa

EY: la mobilita' del futuro e' integrata e innovativa

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Calcio TV
Buon compleanno "Belfast Boy"

Buon compleanno "Belfast Boy"

 
Spettacolo TV
Nozze in vista per Hugh Grant

Nozze in vista per Hugh Grant

 
Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta