Cerca

Mercoledì 25 Aprile 2018 | 14:32

Incontro a Bari con i sindaci

Depuratore di Manduria
giovedì tavolo tecnico

A presiederlo sarè il capo dipartimento della Regione, Valenzano

Depuratore di Manduria giovedì tavolo tecnico

di Nando Perrone

MANDURIA - Un tavolo tecnico aperto ai sindaci di Manduria, Sava e Avetrana e ai rappresentanti tecnici di associazioni e partiti per fare chiarezza sul depuratore. Si terrà giovedì, a Bari, alle 10,30, presso la struttura tecnica della Regione Puglia, alla presenza del capo dipartimento Barbara Valenzano. A promuoverlo, d’intesa con il governatore Emiliano, è stato il consigliere regionale manduriano Luigi Morgante.

«Ci sono persone, di vario ruolo – istituzionale e non – che vogliono che il depuratore non si faccia, o si faccia solo alle loro condizioni? Inevitabile porsi la domanda e chiedersi anche quali motivazioni – non espresse – ci siano dietro questi continui, improvvisi ostacoli, dietro l’asticella puntata sempre più in alto, sperando nel fallimento e nella sconfitta» afferma Morgante. «Scopriamo, allora, le carte. Per fare finalmente chiarezza, per emergere contraddizioni e falsità, per discutere nel merito sperando che la politica, con la sua scia di polemiche e strumentalizzazioni, faccia finalmente un passo indietro rispetto a valutazioni che devono essere fatte esclusivamente nell’interesse della comunità, valutando costi e benefici ed esaminando le varie opzioni in campo».

Poi il rappresentante di Area Popolare entra nel merito della contesa. «Per dieci anni abbiamo manifestato invano, ma con tenacia e ostinazione, contro la totale chiusura del Governo Vendola di fronte a qualunque dialogo e confronto sul progetto del depuratore, ritenuto immodificabile e che prevedeva lo scarico a mare. All’inizio del mio mandato in Consiglio regionale mi sono impegnato ed esposto in prima persona, insieme al collega Turco, per perorare la causa di un progetto alternativo rispettoso del particolare contesto ambientale, in linea con le richieste dei cittadini, di numerose associazioni e comitati sorti spontaneamente sul territorio in difesa del mare. In un anno e mezzo abbiamo bloccato di fatto il vecchio progetto, avallando quello alternativo senza scarico finale a mare, da realizzare con tecnologia d’avanguardia attraverso un buffer ecologico e con il recupero delle acque reflue trattato con il DM 185 che garantisce il massimo grado di affinazione. Adesso ci troviamo quindi di fronte a un duplice bivio: scegliere tra il vecchio progetto, con condotta sottomarina e scarico finale in mare, e lo studio di fattibilità che, se approvato dal Consiglio comunale di Manduria, porterebbe al progetto innovativo illustrato nei dettagli qualche giorno fa dallo stesso governatore. E ancora, decidere in merito alla collocazione, dopo la protesta della comunità di Avetrana».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

 Ilva: «Bonificare l’area non sarà sufficiente»

 Ilva: «Bonificare l’area
non sarà sufficiente»

 
CdC, verso l' accorpamento di Brindisi e Taranto

CdC, verso l' accorpamento
di Brindisi e Taranto

 
Tenta abusi su ragazzae aggredisce agenti: in cella

Tenta abusi su ragazza
e aggredisce agenti: in cella

 
Taranto, carenza sicurezzaantincendio: fermata nave

Taranto, carenza sicurezza
antincendio: fermata nave

 
Taranto, paura per rapinain gioielleria: banditisparano e spaccano vetri

Taranto, paura per rapina
in gioielleria: banditi
sparano e spaccano vetri

 
Truffa da 100 mln, Cassazioneconferma condanna 6 anni a Riva

Truffa da 100 milioni, Cassazione
conferma condanna 6 anni a Riva

 
Braccianti costretti a vivere in un tugurio nel Tarantino

Braccianti costretti a vivere
in un tugurio nel Tarantino

 
«L’altra metà del cielo» oggi apre al pubblico

«L’altra metà del cielo»
oggi apre al pubblico

 

MEDIAGALLERY

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

 
Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Vaccini: Italia in rimonta ma meta' regioni sotto soglia

Vaccini: Italia in rimonta ma meta' regioni sotto soglia

 
Mondo TV
Toronto, fiori e messaggi sul marciapiede della strage

Toronto, fiori e messaggi sul marciapiede della strage

 
Economia TV
Mediolanum: nel mirino Gdf 544 milioni imposte Irlanda

Mediolanum: nel mirino Gdf 544 milioni imposte Irlanda

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Meteo TV
Previsioni meteo per giovedi', 26 aprile 2018

Previsioni meteo per giovedi', 26 aprile 2018

 
Calcio TV
Champions, Roma ko 5-2 a Liverpool

Champions, Roma ko 5-2 a Liverpool

 
Spettacolo TV
Marion Cotillard moglie indimenticabile

Marion Cotillard moglie indimenticabile

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin