Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 09:28

Nella città vechcia

Taranto, bunker della droga
protetto da telecamere: 2 arresti

Altro spacciatore catturato: aveva 20 grammi di eroina

Tre spacciatori sono stati arrestati dalla Polizia a Taranto. A finire in manette sono stati, per primi, Michele Sibilla e Vincenzo D Bello, di 24 e 27 anni. I due sono stati arrestati in un appartamento all'interno di uno stabile in via Arco San Domenico, nella città vecchial, nel quale i poliziotti hann rinvenuto 10 grammi di cocaina, due bilancini di precisione, 10 proiettili calibro 9x21 e 530 euro in contanti. Inoltre gli agenti hanno scoperto che l'immobile era protetto da un impianto di videosorveglianza che controllava il perimetro esterno: precauzione che probabilmente gli arrestati stavano per potenziare visto che la Polizia ha rinvenuto - ancora imballate - altre microcamere destinate a essere installate a fidesa della centrale di spaccio.
Il terzo spacciatore è stato cattueato in via Duomo, nei pressi della chiesa San Domenico: Michele Cricchio, 26 anni, alla vista degli agenti ha tentato di allontanarsi frettolosamente ma è stato bloccato dai poliziotti. Addosso (in una tasca dei pantaloni) gli sono stati trovati circa 20 grammi di eroina. Inevitabili, per lui, le manette.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione