Giovedì 19 Luglio 2018 | 21:32

a massafra

Intossicata dal braciere
salvata giovane coppia

camera iperbarica della marina di taranto

MASSAFRA - L’altro pomeriggio il servizio di medicina iperbarica del Centro Ospedaliero Militare di Taranto è stato attivato dai medici del pronto soccorso dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto per trattare con l’ossigenoterapia iperbarica, in emergenza, due giovani coniugi marocchini di 31 e 21 anni, vittime di grave intossicazione da monossido di carbonio, avvenuta in ambiente domestico per l’accensione durante le ore notturne di un braciere utilizzato per riscaldare l’abitazione in considerazione delle basse temperature registrate in provincia di Taranto negli ultimi giorni.
Allarmati dai forti sintomi neurologici avvertiti la mattina al risveglio, i due coniugi, domiciliati a Massafra, si sono recati presso il locale punto di primo intervento ubicato nei locali dell’ospedale Pagliari, da dove, dopo le prime cure, a bordo di una autoambulanza sono stati trasferiti in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale di Taranto, per essere poi sottoposti ad ossigenoterapia iperbarica presso il Centro Ospedaliero Militare di Taranto.

«E’ la seconda volta in pochi giorni dall’inizio del 2017 - ricorda un comunicato stampa della Marina Militare - che il Centro Ospedaliero Militare di Taranto viene attivato per il trattamento iperbarico, in emergenza, di pazienti civili vittime di avvelenamento da monossido di carbonio. Condotta secondo precise indicazioni e rigorosi protocolli d’impiego, l’ossigeno terapia iperbarica è capace di garantire risultati clinici a volte poco noti. Quindi malattie da decompressione conseguenti ad attività subacquee, l’avvelenamento da monossido di carbonio, gangrene gassose, lesioni da schiacciamento o fratture a rischio e molte altre patologie possono essere trattate presso l’Ospedale Militare di Taranto».
Dal 2003 la Marina Militare è in prima linea nella gestione delle emergenze iperbariche territoriali al fianco dell’Azienda Sanitaria Locale, in virtù di uno specifico accordo di collaborazione e convenzione, e dal 2012 ad oggi, sono stati 23 i pazienti (per un totale di 88 sedute ) trattati nello specifico per avvelenamento da monossido di carbonio dal Centro Ospedaliero Militare di Taranto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ilva, Anac «Criticità in gara, ma stop spetta a governo» e Di Maio informa Conte

Ilva, Anac «Criticità in gara, ma stop spetta a governo» e Di Maio informa Conte

 
Taranto, omicidio imprenditore agricolo: assassino condannato a 16 anni

Taranto, omicidio imprenditore agricolo: assassino condannato a 16 anni

 
Emissioni odorigene a Taranto proteste e nuove segnalazioni

Emissioni odorigene a Taranto
proteste e nuove segnalazioni

 
Stalking e sequestro di persona 45enne arrestato a Taranto

Stalking e sequestro di persona
45enne arrestato a Taranto

 
«La mia casa è deprezzata ma l’Ilva non mi risarcisce»

«La mia casa è deprezzata
ma l’Ilva non mi risarcisce»

 
Taranto, forte odore di gas in città: l'Eni segnala fuga di Gpl

Taranto, forte odore di gas in città: l'Eni segnala fuga di Gpl

 
Taranto, la cartomante del call centera 7 cent/minuto: il sindacato mi tuteli

Taranto, la cartomante del call center
a 7 cent/minuto: il sindacato mi tuteli

 
Forte odore gas a Tarantocittadini: in zone Ilva ed Eni

Forte odore gas a Taranto
cittadini: in zone Ilva ed Eni

 

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS