Cerca

La manifestazione

Il Primitivo di Manduria
sbarca a Merano wine festival

Il Primitivo di Manduriasbarca a Merano wine festival

MANDURIA - Il Primitivo di Manduria al Merano Wine Festival. Per la prima volta, da venerdì a lunedì prossimi, il Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria alla 25ª edizione di uno degli eventi enogastronomici più importanti d’Europa: nove aziende saranno presenti nello stand istituzionale della Gourmet Arena.
«Il Primitivo di Manduria sarà protagonista di Merano WineFestival 2016, grazie allo spazio istituzionale del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria, che rappresenterà la grande denominazione del sud Italia in uno degli eventi internazionali più importanti del settore enologico» si legge in una nota del Consorzio di Tutela. «Da venerdì 4 a lunedì 7 novembre, negli eleganti locali del Kurhaus, il palazzo liberty nel centro di Merano, cuore pulsante della città altoatesina, si degusteranno specialità selezionate e i migliori vini di tutto il mondo, tra cui il Primitivo di Manduria. All’interno della Gourmet Arena, nove aziende di una delle più importanti denominazione italiane faranno scoprire a professionisti, ed esperti del settore di tutto il mondo, la tradizione e i sapori del grande rosso pugliese».
Saranno presenti le aziende Cantine Due Palme (con il vino San Gaetano), Cantine Erario (con Charisma), Cantine San Giorgio, del Gruppo Tinazzi (con Byzantium), Cantine San Marzano (con Anniversario 62), Cantolio Manduria (con 15,0 di Mare), Consorzio Produttori Vini (con Elegia), Masca Del Tacco, del Gruppo Femar Vini (con Li Filitti), Ognissole del Gruppo Feudi San Gregorio (con Primitivo di Manduria Marchio Rosso), e Varvaglione Vigne & Vini (con il vino Papale). Per tre giorni informazione, cultura, mondanità si danno appuntamento a Merano, per partecipare a un evento multiforme ricco di occasioni di conoscenza, di incontro, di confronto in cui la parola chiave è sempre una sola “eccellenza”.
«Non solo passione e tradizione» dichiara Roberto Erario, presidente del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria. «Merano WineFestival sarà dunque un ottimo veicolo per promuovere le nostre eccellenze. L’evento è infatti uno dei punti di riferimento non solo per il mercato nazionale, ma anche per quello tedesco, svizzero e americano, Paesi in cui il Primitivo raggiunge ottimi risultati, assicurandosi una grande fetta del proprio export».
Il programma prevede interventi, visite guidate, degustazioni e premiazioni. Il Merano Wine Festival permette di dare uno sguardo alle ultime novità sul fronte enogastronomico e rappresenta una delle fiere del settore vinicolo più importanti al mondo che ha visto nelle ultime edizioni oltre 10mila presenze tra operatori e consumatori di vino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400