Cerca

Dimissioni in massa

A San Giorgio Jonico
«scompare» Forza Italia

Il gruppo darà vita a un'associazione politico-culturale. «Dialogo costruttivo con il sindaco»

A San Giorgio Jonico«scompare» Forza Italia

SAN GIORGIO JONICO - Forza Italia non c’è più a San Giorgio Jonico. Come aveva anticipato la «Gazzetta», sono infatti arrivate le dimissioni del coordinatore cittadino Claudio Frascella, decisione condivisa dall’intero gruppo dirigente e militante, con in testa i vice coordinatori uscenti Mario Fischetti e Marcello Perrucci, i consiglieri Antonio Fasano, Antonio Lupoli, Francesco Lorè, Fabio Petrelli, Marcello Palermo, Cinzia Frascella (è stata anche candidato sindaco alle recenti amministrative - ndr), il gruppo donne e infine il portavoce Zaccagni. A questi vanno ad aggiungersi altri 12 persone. Dunque, sono arrivate le dimissioni.
Ma quali sono state le motivazioni che hanno spinto il coordinatore uscente di Fi a prendere questa decisione? «È stata una scelta dettata da motivazioni politiche non derivante da un risentimento nei confronti di Forza Italia - precisa Claudio Frascella - ma da una visione più larga del contesto politico-sociale in cui viviamo. Anche se dopo le elezioni amministrative il rapporto tra noi e il partito centrale di Forza Italia, si è consumato nella freddezza e nell’indifferenza per gli obiettivi non raggiunti».
Frascella quindi aggiunge: «Abbiamo trovato la forza e la determinazione per andare avanti, mostrando senso di responsabilità e iniziando un dialogo trasparente e costruttivo con l’amministrazione Fabbiano, calato in un quadro esclusivamente locale e “libero” da pregiudizi o protocolli di appartenenza. Siamo altresì convinti di ciò che realmente conta per noi cittadini, prestati alla politica, e cioè la collaborazione sostenuta per favorire la ripresa del territorio. Avremmo potuto farlo anche all’interno del partito, forse - sottolinea l’ex coordinatore forzista -, ma il peso di una scelta così grande va sopportato militando liberamente e senza troppi schemi o riflessioni di parte. Da questo scaturisce la necessità di un approdo civico ad un’identità maggiore rispetto a quella di partito, chiamata paese».
E così il gruppo dirigente che esce da Forza Italia, con in testa Frascella, adesso darà vita ad un’associazione definita di pensiero politico e culturale, moderata e popolare, che si chiamerà «San Giorgio Bene Comune». Il primo atto concreto si svolgerà a novembre in occasione del congresso istitutivo. Va detto che la fuga da Forza Italia era già iniziata con l’ex forzista, e candidato consigliere comunale alle ultime amministrative, Corrado Grande, il quale ha fondato la lista civica denominata «Azione Civica - Identità è Futuro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400