Sabato 18 Agosto 2018 | 04:30

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

La vertenza

Cementir, 106 licenziati
46 riguardano Taranto

Cementir, 106 licenziati46 riguardano Taranto

«Dopo mesi di richieste di incontro presentate dalle organizzazioni sindacali sulle criticità e le prospettive industriali di Cementir, rimaste inevase, ieri l’azienda ha rotto questo silenzio assordante annunciando la volontà di procedere a licenziamenti collettivi per 106 lavoratori del gruppo, di cui 47 per lo stabilimento di Taranto». Lo rendono noto le segreterie di Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil di Taranto, che hanno inviato una lettera al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, al sindaco di Taranto Ippazio Stefano, al presidente della Provincia Martino Tamburrano, al prefetto Umberto Guidato, ai parlamentari ionici e ai consiglieri regionali, chiedendo «un incontro urgente per valutare la possibilità di eventuali azioni comuni al fine di scongiurare i licenziamenti». Ciò «anche alla luce dei recenti accordi sottoscritti da governo, Regione Puglia, Comune e Provincia di Taranto (Cis e Patto per la Puglia) che - ricordano - destineranno a questo territorio ingenti risorse economiche propedeutiche al rilancio del settore».
L’annuncio dei licenziamenti, sottolineano i sindacati, "arriva alla vigilia della scadenza dell’accordo sui contratti di solidarietà sottoscritto il 14 settembre 2015. Tra gli impegni assunti da Cementir un anno fa con i lavoratori e le organizzazioni sindacali c'era non solo la presentazione del piano di investimenti per lo stabilimento di Taranto per il 2016, ma anche la possibilità di rinnovare il contratto di solidarietà in virtù della proroga della concessione d’uso del quarto sporgente e della calata numero 4 da parte dell’Autorità portuale». I sindacati di categoria stanno valutando «le azioni da mettere in campo nei prossimi giorni dopo aver già proclamato lo stato di agitazione al termine delle assemblee tenute in fabbrica oggi con i lavoratori».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

polizia

Si fa assumere per evitare il carcere, non lavora ed estorce soldi al capo

 
Taranto, vandali danneggianosvicolo parco giochi per bimbi

Taranto, vandali danneggiano
scivolo parco giochi per bimbi

 
Vaccinazioni obbligatorie, mamme e bambini in coda alla Asl

Vaccinazioni obbligatorie, mamme e bambini in coda alla Asl

 
Taranto, in giro con un chilodi eroina: arrestato un 25enne

Taranto, in giro con un chilo
di eroina: arrestato un 25enne

 
Contramianto onlus a Di Maio: «Operai Ilva esposti a inquinanti»Emiliano: «Se non fosse mai esistita sarei felice»

Contramianto onlus a Di Maio: «Operai esposti a inquinanti». Emiliano: «Se non esistesse sarei felice»

 
Ilva, AM apre a soluzioni per operai: fondamentale equilibrio conti

Ilva, AM apre a soluzioni per operai: ma è fondamentale equilibrio conti

 

GDM.TV

Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 

PHOTONEWS