Cerca

Taranto

Blitz antimafia
altri due fermi

polizia

TARANTO - Altri due fermi di polizia giudiziaria sono stati notificati oggi dalla Polizia ad altrettanti indagati sfuggiti ieri alla cattura nell’ambito dell’operazione antimafia coordinata dalla Dda di Lecce che ha sgominato tre presunti clan: il primo capeggiato da Cosimo Di Pierro, il secondo da Gaetano Diodato e Angelo Di Pierro e il terzo da Nicola Pascali.

Fino a questo momento sono stati eseguiti 35 dei 37 provvedimenti di fermo firmati dai pm Alessio Coccioli e Gianfranco Marazia. La maggioranza degli indagati risponde di associazione mafiosa. Oggi sono finiti in carcere i fratelli Fabrizio e Umberto Nigro, di 35 e 45 anno. Il primo è stato bloccato mentre usciva dall’ascensore di uno stabile di via Lago di Monticchio. Il secondo si è costituito poco dopo. Fabrizio Nigro risponde di estorsione, Umberto Nigro del tentativo di omicidio di Cosimo Di Pierro, risalente al 13 novembre 2015.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400