Martedì 17 Luglio 2018 | 02:23

Prima udienza il 7 giugno

Strage Palagiano, a giudizio
presunto mandante e altri tre

Nell’agguato furono ammazzati Cosimo Orlando, la sua compagna, Carla Maria Fornari, e il figlio di lei, Domenico Petruzzelli, di due anni e mezzo, mentre si salvarono i suoi due fratellini

strage palagiano

TARANTO - Il Gup del Tribunale di Lecce, Alcide Maritati, ha rinviato a giudizio il presunto responsabile del triplice omicidio avvenuto la sera del 17 marzo 2014, sulla strada statale 106, nel territorio di Palagiano (Taranto) e altri tre imputati accusati a vario titolo di furto e favoreggiamento. Nell’agguato furono ammazzati Cosimo Orlando, la sua compagna, Carla Maria Fornari, e il figlio di lei, Domenico Petruzzelli, di due anni e mezzo, mentre si salvarono i suoi due fratellini. Unico imputato per la strage, in qualità di mandante appunto, è Giovanni Di Napoli, detto «Nino il Calabrese», residente a Palagiano, attualmente detenuto nel carcere di Lecce. La prima udienza dinnanzi alla Corte d’Assise di Taranto è fissata per il 7 giugno.

L’avv. Salomone ha presentato quattro costituzioni di parte civile, tra cui figura la madre della Fornari, nonna del piccolo Domenico. Gli altri imputati sono Giuseppe Ruffano, di San Giorgio Jonico, imputato per il furto, in concorso con Di Napoli, della Opel Astra, auto che sarebbe stata usata come mezzo di copertura la notte dell’eccidio; Antonio Valente e Antonio Daraio, entrambi residenti a Palagiano, accusati di favoreggiamento personale nei confronti di Di Napoli. Sono in corso le indagini per cercare di identificare gli esecutori materiali della strage. Di Napoli è difeso dagli avvocati Fabio Nicola Cervellera e Vincenzo Sapia, Ruffano dall’avv. Cosimo Romano, Valente dall’avv. Leonardo Di Leo e Daraio dall’avv. Marino Galeandro. Secondo l’accusa, Di Napoli avrebbe pianificato l’agguato, reclutando un commando per l’esecuzione, nell’ambito di contrasti «risalenti nel tempo e radicati nel periodo in cui Di Napoli e Orlando avevano fatto parte della medesima organizzazione mafiosa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ilva, fuoriesce gas dalla cokeria, zona evacuata: nessuno coinvolto

Ilva, fuoriesce gas dalla cokeria, zona evacuata: nessuno coinvolto

 
E l’«Arlotta»... vola in Gran Bretagna

E l’«Arlotta»... vola
in Gran Bretagna

 
Ilva, incendio nel laminatoioa freddo: nessun ferito

Ilva, incendio nel laminatoio
a freddo: nessun ferito

 
Per il «San Cataldo» ora via agli espropri

Per il «San Cataldo» ora via agli espropri

 
Taranto festeggia la Vinci e le «restituisce» tutto

Taranto festeggia la Vinci e le «restituisce» tutto

 
Sentinelle a protezione dello spaccio, quattro arresti a Taranto

Sentinelle a protezione dello spaccio, quattro arresti a Taranto

 
Amiu e vigili urbani in azione rimosso accampamento Rom

Amiu e vigili urbani in azione rimosso accampamento Rom

 
Addio al mercato ittico galleggiante

Addio al mercato ittico galleggiante

 

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS