Cerca

vittime gli automobilisti

«Mi hai investito», ma era falso
34enne arrestato per estorsione

L'uomo fermava le auto in transito, fingendo di essere stato investito e tentando di farsi consegnare del denaro a titolo di risarcimento

carabinieri

TARANTO - Fingeva di essere stato investito per avere soldi dagli automobilisti, ma è stato scoperto e arrestato dai carabinieri di Taranto per tentata estorsione. Si tratta di Alfredo Ebraico, 34enne sorvegliato speciale, con precedenti specifici. Al centralino dei carabinieri erano giunte diverse telefonate da parte di cittadini che segnalavano la presenza di un uomo che fermava gli automobilisti in transito, fingendo di essere stato investito e tentando di farsi consegnare del denaro a titolo di risarcimento. Una delle vittime era stata bloccata dal 34enne, che aveva aperto lo sportello dell’autovettura, trattenendola ed impedendole di proseguire la marcia. I militari sono intervenuti sul posto e hanno arrestato l’uomo, che ha tentato invano di fuggire. Dalle testimonianze raccolte è emerso che Ebraico chiedeva denaro con minacce e violenza ai conducenti delle autovetture in transito, sferrando pugni contro la carrozzeria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400