Cerca

Tentata truffa

Chiedono un prestito
con documenti falsi
due arresti a Taranto

Hanno cercato di raggirare una agenzia finanziaria per ottenere un prestito di 30mila euro, producendo una serie di documenti che a seguito di accertamenti sono risultati contraffatti

Chiedono un prestito con documenti falsi due arresti a Taranto

TARANTO - Hanno cercato di raggirare una agenzia finanziaria per ottenere un prestito di 30mila euro, producendo una serie di documenti (carta di identità, codice fiscale, documentazione Inps, visure camerali e certificazioni dell’Agenzia delle Entrate) che a seguito di accertamenti sono risultati contraffatti. Per questo due uomini di Taranto, il 49enne Cosimo Maraglino e il 56enne Emanuele Mongelli, sono stati arrestati e posti ai domiciliari dalla Polizia per i reati di sostituzione di persona, possesso di documenti di identità falsi validi per l’espatrio e tentata truffa.

Il titolare dell’agenzia finanziaria, che ha presentato denuncia in Questura, si era insospettito per il fatto che il truffatore avesse chiesto il versamento della somma finanziata su una postpay e non su un conto corrente. I due uomini si sono recati nuovamente presso l’agenzia per verificare l’andamento della pratica, ma al loro arrivo hanno trovato i poliziotti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400