Cerca

Martina Franca-Locorotondo

Sequestrato tratto della ss 172
«Gravi disagi alla circolazione»

Il Comune di Martina: «La zona è da diverso tempo notoriamente interessata dalle problematiche del recapito finale delle acque reflue»

Sequestrato tratto della ss 172«Gravi disagi alla circolazione»

MARTINA FRANCA - «Nella mattinata di oggi, senza alcun preavviso, è stato posto sotto sequestro, senza facoltà d’uso, dalla Procura della Repubblica di Taranto, un tratto della strada statale 172 (che congiunge Martina Franca a Locorotondo) da diverso tempo notoriamente interessato dalle problematiche del recapito finale delle acque reflue». E’ quanto si legge, a proposito del provvedimento dei carabinieri del Noe, in una nota del Comune di Martina Franca, che ha convocato i dirigenti dell’Anas «al fine di valutare le più opportune soluzioni di viabilità alternative per limitare i disagi, chiedendo anche la collaborazione delle forze dell’ordine».

Nel comunicato l’amministrazione comunale riferisce che «è stata possa in essere un’attività di informazione a tutti i gestori di servizi di trasporto pubblico, nonché ai servizi di emergenza», e che si è in contatto con i sindaci di Locorotondo (Bari) e Cisternino (Brindisi) «per i riflessi riguardanti la viabilità dei rispettivi Comuni».

Il Comune di Martina Franca ha predisposto inoltre una segnaletica di preavviso per i flussi verso i comuni interessati. «Stiamo contattando - conclude la nota - il pubblico ministero Lanfranco Marazia, che ha adottato il provvedimento di sequestro, senza facoltà d’uso, per rappresentare la gravissime ripercussioni sui collegamenti regionali della città».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400