Cerca

Ospita oltre 40 bambini

Furti ripetuti e atti vandalici
in asilo comunale a Taranto

La struttura è sprovvista di sistemi di sicurezza o di vigilanza e ha ancora una porta-finestra rotta

Furti ripetuti e atti vandalici in asilo comunale a Taranto

TARANTO - L’asilo nido comunale «Fantasia» di Taranto è stato oggetto di furti ripetuti e atti vandalici. La struttura, che ospita oltre 40 bambini, è sprovvista di sistemi di sicurezza o di vigilanza e ha ancora una porta-finestra rotta. I ladri si sono impossessati di un omogenizzatore dal valore di mille euro, coltelli da macellaio, pentoloni in acciaio e altro pentolame in genere, pela patate, accendigas, bilancia, multipresa e riduttori, spillatrici, tirapunte, forbici, materiale di cancelleria e ancora mestoli, posate, forchettone, palette, coppe di vetro, un orologio da parete e uno stereo.

Materiale all’apparenza poco rilevante, ma «in realtà - fa notare il personale scolastico - fondamentale per il personale di cucina che non aveva gli strumenti per preparare i pasti nei giorni successivi al furto e che ha dovuto recuperare attrezzatura di fortuna e personale per tenere aperto l’asilo. Lo stesso è valso per le maestre rimaste senza il materiale necessario per le attività».

La circostanza «che più infastidisce - si aggiunge - è la violazione delle aule e degli ambienti frequentati da bambini. Ambienti prontamente disinfettati dal personale delle pulizie appena resisi conto di quanto era accaduto». Genitori dei piccoli alunni e operatori dell’asilo chiedono l’installazione di «un allarme o un servizio di videosorveglianza per scongiurare altri assalti da probabili ricettatori da mercatino dell’usatom, che costerebbero alle tasche dei contribuenti e del Comune meno di quanto costa riacquistare tutto ciò che viene rubato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400