Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 13:48

Rapina a 80enne in casa ad Avetrana: preso dai Cc 42enne di Oria

Rapina a 80enne in casa ad Avetrana: preso dai Cc 42enne di Oria
TARANTO - Uno dei presunti autori di una rapina in casa ai danni di una signora di 80 anni avvenuta a maggio ad Avetrana, in provincia di Taranto, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Manduria e della Compagnia di Fasano, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere. Si tratta di Giuseppe Mazza, 42enne di Oria (Brindisi).
La rapina fu piuttosto cruenta: la vittima, dopo aver subito minacce, fu costretta a consegnare 80 euro. Lo scorso 17 ottobre, i militari hanno catturato Luca Calò (il complice) mentre Mazza riuscì a sfuggire. Le ricerche si sono concentrate nelle campagne del brindisino e sui movimenti dei familiari di Mazza. Sono stati, così, individuati due casolari, in zone isolate del comune di Oria, frequentati con assiduità dalla moglie dell’uomo. La donna è stata seguita sulla statale 16 in direzione Bari seguita a distanza dai carabinieri della Compagnia di Fasano.
E infatti, a bordo del veicolo, fermato dalla pattuglia, si trovava il ricercato. L’uomo, che inizialmente ha tentato di nascondere la propria identità, è stato portato in caserma dove gli è stato notificato il provvedimento emesso dal gip del tribunale jonico Martino Rosati, su richiesta del
sostituto procuratore Lanfranco Marazia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione