Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 20:27

Massafra, sostegno per i padri separati

di ANTONELLO PICCOLO
Massafra, sostegno per i padri separati
di ANTONELLO PICCOLO

MASSAFRA - Una struttura per padri separati. Tra i progetti solidali finanziati per 200 mila euro c’è anche quello dell’associazione “Caritas Christi”. Si chiama “Casalab dei papà” la proposta presentata dall’associazione che la Fondazione Megamark sosterrà. Riguarda l’ampliamento di una struttura per padri separati in condizione di disagio psicologico, sociale, economico e affettivo. Tredici le iniziative di solidarietà che in Puglia potranno essere realizzate grazie al sostegno della Fondazione Megamark di Trani. Sono i vincitori del bando “Orizzonti solidali” per lo sviluppo di iniziative di responsabilità sociale in Puglia, selezionate tra i 192 progetti pervenuti da realtà del terzo settore di tutta la regione.

Giunto alla sua quarta edizione il concorso - con il patrocinio della Regione Puglia e del suo assessorato al Welfare e la collaborazione dei supermercati A&O, Dok, Famila e Iperfamila - ha registrato quest’anno un record di partecipazioni e di richieste di finanziamento per un totale di quasi cinque milioni di euro. Quest’anno la Fondazione Megamark ha scelto di sostenere la causa dell’emergenza immigrazione premiando due iniziative rivolte ai migranti.
«Alimentiamo la speranza di premiare ancora più iniziative e realizzare ogni anno sogni meravigliosi per i più bisognosi del nostro territorio - dichiara Giovanni Pomarico presidente della Fondazione Megamark -. La grande partecipazione e attenzione al nostro bando, ci sprona a proseguire nel cammino intrapreso spingendoci a fare meglio e sempre di più. Siamo partiti, nella prima edizione di ‘Orizzonti solidali’, con l’erogazione di 100 mila euro per cinque progetti e abbiamo ogni anno aumentato l’impe gno fino ad arrivare, oggi, a sostenere tredici iniziative di solidarietà con oltre 200mila euro».

«Anche noi - prosegue Pomarico - abbiamo un sogno: riuscire a premiare e finanziare sempre più progetti per essere al fianco dei tanti volontari che ogni giorno si impegnano nell’aiutare chi è meno fortunato». Nella provincia di Taranto, oltre al progetto di “Caritas Christi” ci sono altri due vincitori: “Muo - viamoci liberamente” dell’associazione “Echèo Onlus” di Palagiano, che permetterà alle donne che hanno subito interventi a causa di tumori al seno di fare corsi di riabilitazione in acqua; a Taranto, infine, verrà realizzato il “Luogo delle calende” dell’associazione di volontariato penitenziario “Noi & Voi Onlus”: un vecchio fast food sarà trasformato in un centro ecumenico socio-culturale e culinario dove nel menù saranno inseriti i cibi ammessi da tutte le religioni e tipici delle diverse culture.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione