Cerca

Grottaglie, in cella fruttivendolo usuraio

Grottaglie, in cella fruttivendolo usuraio
TARANTO  – Un fruttivendolo di Grottaglie, Giuseppe D’Angello, di 52 anni, è stato arrestato dalla Polizia per usura ed estorsione ai danni di un altro commerciante. Nel corso dell’operazione, gli agenti hanno sequestrato 38mila euro in contanti, due cambiali e due assegni. All’uomo è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Valeria Ingenito su richiesta del pm Ida Perrone.

Le indagini, svolte dalla sezione "Reati contro il Patrimonio" e dalla Squadra di polizia giudiziaria della Polstrada, sono state avviate sulla scorta delle dichiarazioni rese dalla vittima, dalle quali è emerso che D’Angello, nel mese di giugno 2014, aveva erogato in prestito denaro pretendendo tassi d’interesse usurai pari al 180 per cento annuo. Inoltre, l’attività investigativa ha consentito di accertare anche un tentativo di estorsione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400