Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 21:33

Agguato fallito a Grottaglie arrestati padre e figlio

Agguato fallito a Grottaglie arrestati padre e figlio
GROTTAGLIE (TARANTO) – Sono stati identificati e arrestati dalla polizia i presunti autori di una sparatoria avvenuta il 13 agosto scorso nei pressi di un bar di viale Gramsci, a Grottaglie, nel corso della quale un uomo rimase ferito al capo da una scheggia di pietra, staccatasi dal muro a causa dell’impatto di un proiettile. Secondo gli inquirenti, la vittima predestinata sarebbe stata uno degli avventori presenti nel locale al momento della sparatoria, dileguatosi poco prima dell’arrivo delle forze dell’ordine.

Gli agenti hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Francesco e Raffaele Micelli, padre e figlio di 49 e 27 anni, ritenuti responsabili dei reati di porto e detenzione abusiva di arma comune da sparo, spari in luogo pubblico e lesioni personali in concorso tra loro. Sul posto venne rinvenuto e sequestrato un bossolo di pistola esploso cal.9x21 e furono acquisite le immagini dei sistemi di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali limitrofi. Le indagini proseguono per identificare il destinatario dell’agguato fallito e stabilire il movente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione