Cerca

Castellaneta, incendiata l'auto di un consigliere del Pdl

Castellaneta, incendiata l'auto di un consigliere del Pdl
CASTELLANETA (TARANTO) – Secondo gesto intimidatorio in tre giorni ai danni di Walter Rochira, consigliere comunale di maggioranza (eletto nel Pdl) a Castellaneta. Sconosciuti la notte scorsa hanno incendiato l'auto Mini Cooper dell’esponente politico, parcheggiata in via Dogali, nelle vicinanze di un’autocarrozzeria. La stessa vettura era stata presa di mira martedì scorso.

I vandali in quella occasione avevano infranto il parabrezza e un gesto analogo era stato compiuto nei confronti del sindaco, Giovanni Gugliotti (a capo di una coalizione di centrodestra), la cui vettura era stata danneggiata. Sugli episodi indagano i carabinieri.

INTERROGAZIONE AD ALFANO - Provvedimenti "mirati ad adeguare gli organici delle forze di polizia, e interventi straordinari per garantire il ripristino della legalità in provincia di Taranto" vengono chiesti dai deputati pugliesi di centrodestra con una interrogazione urgente al ministro dell’Interno, Angelino Alfano.

Il documento, che porta la firma dei parlamentari Gianfranco Chiarelli, Roberto Marti, Nicola Ciracì, Antonio Distaso, Rocco Palese, Benedetto Fucci e Nuccio Altieri, prende spunto dal duplice atto intimidatorio ai danni di Walter Rochira, consigliere comunale a Castellaneta, "a cui ignoti – viene spiegato – hanno dato alle fiamme l’auto, a soli tre giorni dal danneggiamento della stessa vettura, avvenuto contestualmente ad analogo episodio ai danni del sindaco Gugliotti". Avvertimenti che rappresentano "una vera e propria sfida – sottolinea in una nota l’on. Chiarelli – alle istituzioni democratiche. A questo punto è messa in seria discussione la stessa agibilità democratica".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400