Cerca

Disoccupato minaccia il suicidio salvato sul lungomare di Taranto

Disoccupato minaccia il suicidio salvato sul lungomare di Taranto
TARANTO – Un disoccupato questa mattina si è sporto dalla ringhiera del Lungomare di Taranto minacciando di togliersi la vita e di lanciarsi nel vuoto dopo essersi recato a Palazzo di città e aver tentato invano di parlare con il sindaco o un amministratore comunale per chiedere aiuto e rappresentare la sua condizione di senza lavoro.

L’uomo ha oltrepassato la ringhiera del Lungomare che si trova nei pressi del castello Aragonese, in piazza Castello, minacciando di uccidersi. Determinante è risultato l’intervento dei vigili del fuoco e degli agenti della polizia locale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400