Cerca

Taranto, sassi contro bus autista rimprovera vandali picchiato da passeggero

Taranto, sassi contro bus autista rimprovera vandali picchiato da passeggero
TARANTO – Il conducente di un bus urbano dell’Amat di Taranto è stato aggredito da un passeggero che lo ha colpito con pugni al volto e alla nuca, provocandogli una copiosa emorragia dal naso con probabile frattura del setto nasale. L’autista stava rimproverando alcuni ragazzini che avevano lanciato sassi contro il pullman. Per questo motivo uno dei passeggeri ha preso le difese dei vandali aggredendo il malcapitato. L’episodio è avvenuto intorno alle 15, mentre il bus della linea 17 percorreva viale della Liberazione, al quartiere Paolo VI.

Il conducente, di 46 anni, continuando a guidare, ha manifestato ad alta voce disappunto per il pericolo corso a causa del lancio di pietre contro il mezzo pubblico. La reazione, evidentemente, non è piaciuta a un passeggero (che si trovava in fondo al mezzo) il quale si è avvicinato alla postazione dell’autista, ha cominciato a litigare quasi difendendo l’operato dei vandali e, subito dopo, è passato alle vie di fatto. Il conducente è stato colpito violentemente con pugni al volto dall’aggressore, che subito dopo è fuggito. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno ascoltato una testimone e avviato le indagini. L’autista è stato accompagnato dal 118 al pronto soccorso dell’ospedale Santissima Annunziata. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400