Cerca

Crollo a Taranto lunedì i funerali e lutto cittadino

Crollo a Taranto lunedì i funerali e lutto cittadino
TARANTO – Il sindaco di Taranto Ippazio Stefano ha proclamato il lutto cittadino in occasione dei funerali, che si terranno lunedì prossimo, del cittadino cingalese Ratnasirs Yogamage, di 59 anni, morto a seguito del crollo, avvenuto il 7 luglio, di parte del palazzo di via Pupino 84, causato dallo scoppio di una bombola di gas, che ha provocato anche il ferimento di altre sei persone, una delle quali è in gravissime condizioni. Le famiglie residenti nello stabile e in alcuni edifici adiacenti sono state evacuate dalle loro abitazioni.

“Atteso che la città di Taranto – scrive il sindaco – ha appreso con grande sgomento la notizia di questo tragico evento, recependo la volontà e l’intenzione della comunità di rappresentare i sensi di vicinanza e di partecipazione al dolore dei familiari della vittima”, si proclama il lutto cittadino per la morte del cittadino cingalese “in segno di cordoglio per la sua prematura e tragica scomparsa, in concomitanza con le celebrazione delle esequie”. Stefano ha disposto l’esposizione delle bandiere a mezz'asta in tutte le sedi comunali per l'intera giornata di lunedì.

Oggi, intanto, il medico legale Marcello Chironi ha eseguito l'autopsia sul corpo della vittima. La morte è stata determinata dai gravissimi traumi alla testa provocati dai massi caduti a seguito del crollo. Il pm Daniela Putignano ha aperto un fascicolo d’inchiesta per omicidio colposo a carico di ignoti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400