Cerca

Sequestrata azienda di trattamento rifiuti smaltiva illegalmente plastica

Sequestrata azienda di trattamento rifiuti smaltiva illegalmente plastica
PALAGIANO - I Carabinieri della Stazione di Palagiano, con i militari del Nucleo Operativo Ecologico di Lecce, hanno posto sotto sequestro di un’azienda di Palagiano, attiva nel settore del trattamento dei rifiuti, deferendo in stato di libertà l’amministratore della stessa per violazioni alle norme che disciplinano il settore.

Nel corso dell’accertamento è stato scoperto che presso la ditta in questione, venivano stoccate in maniera illegale grosse quantità di materiale plastico, costituito da teli utilizzati per le coperture delle colture agricole e tubature per l’irrigazione, nonché cospicue quantità di sostanze oleose e numerosi contenitori per prodotti chimici impiegati in agricoltura. I rifiuti, tutti classificabili in speciali e pericolosi, venivano stoccati in assenza di specifica autorizzazione nonché su area sprovvista del prescritto permesso provinciale per la gestione delle acque reflue derivanti dal dilavamento dei piazzali.

La zona sotto sequestro è costituita da un corpo di fabbrica di mq. 120 e da un piazzale recintato di 3000 metri quadrati, nonché degli impianti e delle attrezzature ivi insistenti. L’amministratore della ditta è stato denunciato in stato di libertà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400