Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 11:44

Bancarotta fraudolenta tre arresti a Mottola

Bancarotta fraudolenta tre arresti a Mottola
MOTTOLA (TARANTO) – Due fratelli di 69 e 58 anni e il figlio 37enne del più anziano, imprenditori nel campo degli infissi e dei quali non sono stati diffusi i nomi, sono stati arrestati e posti ai domiciliari dalla guardia di finanza in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Giuseppe Tommasino su richiesta del sostituto procuratore Lanfranco Marazia con l’accusa di bancarotta fraudolenta.

Contestualmente è stato eseguito il sequestro preventivo per equivalente finalizzato alla confisca di beni immobili, mobili e strumentali, nonchè quote societarie e disponibilità finanziarie, fino alla concorrenza della somma di otto milioni di euro. Secondo gli inquirenti, i tre avrebbero sottratto, con reiterati atti dolosi, beni e risorse finanziarie dal patrimonio aziendale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione