Cerca

Mafia: sequestro beni per 3,8 mln a clan Taranto

Mafia: sequestro beni per 3,8 mln a clan Taranto
TARANTO – Beni per un valore pari a 3,8 milioni di euro, nella disponibilità della presunta associazione mafiosa facente capo ai pregiudicati tarantini Orlando D’Oronzo e Cosimo De Vitis, sono stati sequestrati dai finanzieri del Gico del Nucleo di Polizia Tributaria di Lecce.

Il provvedimento riguarda, in particolare, 11 fabbricati, 14 terreni, tre società di capitali, quattro ditte individuali, 11 fra autovetture e motocicli, e 500.000 euro in contanti. I militari hanno dato esecuzione al decreto con il quale la seconda sezione penale del Tribunale di Taranto ha disposto la misura di prevenzione patrimoniale del sequestro anticipato dei beni.

Nell’ottobre scorso furono notificate 52 ordinanze di custodia cautelare. Il clan, secondo l’accusa, aveva collegamenti con la 'ndrangheta e la criminalità veronese ed era particolarmente attivo nel campo del racket delle estorsioni e dello spaccio di droga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400