Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 18:28

Ginosa, si dimettono 9 consiglieri comunali Si va verso scioglimento

Ginosa, si dimettono 9 consiglieri comunali Si va verso scioglimento
GINOSA – Verso il commissariamento il Consiglio comunale di Ginosa (Taranto). Nove consiglieri comunali si sono dimessi in maniera contestuale provocando di fatto lo scioglimento della massima assise cittadina. E’ giunta al capolinea, dunque, l’amministrazione guidata da Vito Di Palma (Forza Italia), a capo di una coalizione di centrodestra. Decisiva la frattura con i consiglieri vicini all’ex ministro per gli Affari regionali Raffaele Fitto.

Ora la Prefettura, sentito il ministero dell’Interno, dovrà procedere alla nomina del commissario prefettizio. Il mandato si sarebbe regolarmente concluso nella primavera del 2016.

Con atto notarile redatto presso lo Studio del notaio Giada Mobilio di Massafra hanno protocollato le dimissioni nove consiglieri su 16: Felice Bitetti (Pd), Antonio Bradascio (Impegno Civico), Massimo Castria (Lista Inglese), Francesco Di Franco(Impegno Civico), Giulio Galante (Liberi ed Indipendenti), Vincenzo Giannico (Pd), Cristiano Inglese (Lista Inglese), Stefano Notarangelo (attualmente capogruppo Fi aderente alla Lista Oltre con Fitto), ed Emanuele Rosato (Pd).

“Con tale dimissioni - scrivono i consiglieri in una nota – si pone fine alla fallimentare Amministrazione De Palma che oltre alle varie negatività non è riuscita a deliberare entro il 30 aprile l'approvazione del rendiconto 2014, e in quella data aveva già manifestato la mancanza di una maggioranza che negli ultimi anni era solo numerica e non politica”.
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione