Cerca

Rapina in villa proprietario ferito alla testa

MANDURIA (TARANTO) – Quattro uomini con il volto coperto ed armati di pistole hanno fatto irruzione in una villa di Manduria, aggredendo il proprietario al suo rientro a casa. Il malcapitato è stato spintonato all’interno della sua abitazione, schiaffeggiato e costretto dai malviventi ad aprire la cassaforte. I banditi si sono impossessati di denaro contante e gioielli e poi sono fuggiti a bordo della Citroen C1 in uso alla moglie della vittima, trovata successivamente bruciata
Rapina in villa proprietario ferito alla testa
MANDURIA - Quattro uomini con il volto coperto ed armati di pistole hanno fatto irruzione in una villa di Manduria, aggredendo il proprietario al suo rientro a casa. La rapina è stata messa a segno, ieri in tarda serata.  L’uomo ha riferito agli agenti che nel momento in cui è rincasato, verso le 21,30, è stato avvicinato da quattro banditi con il volto coperto da passamontagna dei quali tre armati di pistola, che lo avevano spintonato in modo violento all’interno della sua abitazione.

Sempre sotto la minaccia delle armi, i malviventi hanno cominciato a rovistare nelle stanze, impossessandosi di quanto contenuto in una cassaforte (contanti e gioielli) che il proprietario è stato costretto ad aprire. Il proprietario è stato colpito in modo leggero alla testa riportando qualche escoriazione.
Dopo la rapina i quattro malviventi sono fuggiti a bordo della Citroen C1 in uso alla moglie della vittima. La vettura è stata trovata successivamente dagli agenti del Commissariato di polizia, che indagano sull’accaduto, sulla strada che porta a Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi. I malviventi l’avevano bruciata. Ancora da quantificare l’ammontare del bottino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400