Cerca

Aggredisce ex moglie e la ferisce con una lametta

MASSAFRA (TARANTO) – Nel centro storico di Massafra ha costretto l’ex moglie, che perseguitava da settimane, a fermarsi e, dopo averle rivolto pesanti ingiurie e gravi minacce di morte, l’ha aggredita con una lametta, tentando di colpirla al volto e al collo. La donna ha riportato diverse ferite da taglio alle mani ed a una coscia, ma è riuscita infine a divincolarsi e a fuggire (foto d'archivio)
Aggredisce ex moglie e la ferisce con una lametta
MASSAFRA (TARANTO) – Nel centro storico di Massafra ha costretto l’ex moglie, che perseguitava da settimane, a fermarsi e, dopo averle rivolto pesanti ingiurie e gravi minacce di morte, l’ha aggredita con una lametta, tentando di colpirla al volto e al collo. La donna ha riportato diverse ferite da taglio alle mani ed a una coscia, ma è riuscita infine a divincolarsi e a fuggire. In seguito alla sua denuncia, i carabinieri hanno arrestato per lesioni personali e stalking l'ex marito, di 49 anni, dal quale si era separata tre anni fa.

L'uomo, che era già stato arrestato per lo stesso reato, non aveva mai accettato la fine della loro relazione, al punto da determinarsi a gravi e continue vessazioni fisiche e morali nei confronti dell’ex coniuge, solo in parte denunciate. I provvedimenti emessi nel tempo dell’Autorità Giudiziaria non hanno avuto alcun effetto deterrente sull'uomo, che non ha esitato a perseguitare la vittima a più riprese, pedinandola durante i suoi spostamenti in paese, minacciandola per strada, senza farsi alcuno scrupolo della presenza dei figli minori e dei familiari di lei. In molti casi, alle minacce di morte erano seguite le violenze fisiche, a seguito delle quali la donna aveva riportato traumi di varia natura. E le condotte prevaricatrici dell’uomo, secondo quanto riferito dai carabinieri, non avevano risparmiato neanche i propri figli, ai quali più volte aveva affidato messaggi minatori rivolti alla loro madre, che aveva iniziato una terapia farmacologica per stato depressivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400