Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 09:42

Nel porto di Taranto hub di accoglienza per i profughi dalla Libia

BARI – Il Viminale ha scelto il porto di Taranto per realizzare un hub di identificazione di immigrati che possa ospitare i profughi il cui arrivo è previsto dalla Libia per i prossimi mesi. Nei giorni scorsi è arrivata a Taranto la richiesta da parte del Viminale di individuare un’area che possa ospitare i profughi in arrivo dalla Libia per un periodo massimo di tre giorni e da venerdì scorso l’Autorità portuale e la Capitaneria di Porto di Taranto sono al lavoro per definire la scelta del luogo dove dovrà sorgere il centro
Nel porto di Taranto hub di accoglienza per i profughi dalla Libia
BARI – Il Viminale ha scelto il porto di Taranto per realizzare un hub di identificazione di immigrati che possa ospitare i profughi il cui arrivo è previsto dalla Libia per i prossimi mesi. Nei giorni scorsi è arrivata a Taranto la richiesta da parte del Viminale di individuare un’area che possa ospitare i profughi in arrivo dalla Libia per un periodo massimo di tre giorni e da venerdì scorso l’Autorità portuale e la Capitaneria di Porto di Taranto sono al lavoro per definire la scelta del luogo dove dovrà sorgere il centro.

"Sebbene l’Autorità portuale non abbia ancora una richiesta ufficiale da parte del ministero – spiega al Corriere del Mezzogiorno il presidente dell’Authority, Sergio Prete – stiamo valutando diverse ipotesi ma non sappiamo ancora con certezza quali criteri debba rispettare e quali caratteristiche debba avere questa struttura".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione