Cerca

La Provincia di Taranto apre i cantieri per i lavori nelle strade e nelle scuole

di FABIO VENERE
TARANTO - Provincia, lavori (nel triennio) per 10 milioni di euro. Ecco le scuole superiori su cui ci saranno degli interventi. Nell’elenco del piano triennale (e di quello annuale) per le opere pubbliche che oggi verrà adottato dal Consiglio provinciale, infatti, si leggono una serie di interventi da realizzarsi nel triennio 2014 - 2016 anche se, volgendo al termine il primo anno di riferimento, è del tutto evidente come i lavori previsti, se varati oggi, verranno di fatto realizzati l’anno prossimo
La Provincia di Taranto apre i cantieri per i lavori nelle strade e nelle scuole
di Fabio Venere

TARANTO - Provincia, lavori (nel triennio) per 10 milioni di euro. Ecco le scuole superiori su cui ci saranno degli interventi. Nell’elenco del piano triennale (e di quello annuale) per le opere pubbliche che oggi verrà adottato dal Consiglio provinciale, infatti, si leggono una serie di interventi da realizzarsi nel triennio 2014 - 2016 anche se, volgendo al termine il primo anno di riferimento, è del tutto evidente come i lavori previsti, se varati oggi, verranno di fatto realizzati l’anno prossimo.

Ed allora, l’elenco comprende: lavori di manutenzione straordinaria all’impianto antincendio al liceo classico Aristosseno di Taranto (per il 2015 è prevista una spesa di 150mila euro provenienti da fondi regionali); manutenzione scale di sicurezza dell’istituto d’arte di Grottaglie (158mila euro nel 2015 provenienti da fondi regionali); lavori di manutenzione edile all’istituto Einaudi di Manduria (167mila euro nel 2014 somme derivanti dal trasferimento statale); ; manutenzione edile all’istituto Righi di Taranto (192mila euro, trasferimento statale); lavori di efficientamento energetico e antincendio all’istituto Liside di Taranto (560mila euro da fondi regionali e provinciali); lavori di efficientamento energetico all’istituto Falcone di Sava (562mila euro da fondi regionali e provinciali); lavori di potenziamento e miglioramento energetico all’Università sede di Taranto (1 milione 200mila euro nel 2014, finanziati in parte dalla Regione ed in parte dalla Provincia); lavori di completamento dell’istituto tecnico di Sava (420mila euro nel 2015 da fondi regionali); istituto Fermi di Palagiano lavori di completamento (575mila euro nel 2015); adeguamento norme di sicurezza «Da Vinci» di Martina Franca (976mila euro); adeguamento norme di sicurezza con annessa sezione liceo scientifico Tito Livio di Martina Franca (1.112mila euro); interventi per sicurezza ed igiene al liceo De Sanctis di Manduria (730mila euro); interventi di sicurezza ed igiene all’istituto Vico di Laterza (730mila euro); interventi per garantire condizioni di sicurezza ed igiene al liceo Aristosseno di Taranto (970mila euro, così come negli altri casi, sempre riferiti all’anno 2014 e sempre derivanti da somme statali e provinciali); interventi per la sicurezza e l’igiene all’istituto Cabrini di Taranto per 930mila euro; all’Einaudi di Manduria (730mila euro) ed al Pitagora di Taranto per 730mila euro; interventi per rendere funzionale l’auditorium del Majorana di Martina Franca (200mila euro).

Nell’elenco degli istituti scolastici superiori su cui intervenire non c’è, tra gli altri, il liceo «Moscati» di Grottaglie che pure avrebbe bisogno di alcuni lavori che, però, al momento non hanno copertura finanziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400