Cerca

Nuovo agguato vicino sala giochi È il quarto a Taranto

TARANTO – Quarto agguato in quattro giorni nei pressi di circoli ricreativi a Taranto. Nella tarda serata di ieri, secondo quanto riferito da residenti della zona, sono stati sparati colpi di pistola in via Leonida angolo via Oberdan, vicino a una sala giochi, nello stesso punto in cui era stato compiuto un agguato (senza feriti) mercoledì scorso (foto d'archivio)
Nuovo agguato vicino sala giochi È il quarto a Taranto
TARANTO – Quarto agguato in quattro giorni nei pressi di circoli ricreativi a Taranto. Nella tarda serata di ieri, secondo quanto riferito da residenti della zona, sono stati sparati colpi di pistola in via Leonida angolo via Oberdan, vicino a una sala giochi, nello stesso punto in cui era stato compiuto un agguato (senza feriti) mercoledì scorso.

La polizia, informata con una telefonata al 113, è intervenuta sul posto trovando un bossolo. Il circolo ricreativo è stato poi chiuso su disposizione dell’Asl in quanto gli agenti hanno appurato che vendeva alimenti senza la necessaria autorizzazione. Tre giorni fa furono sparati nella stessa via sette colpi di pistola a scopo intimidatorio, due dei quali si conficcarono sotto un balcone.

L'11 novembre sei proiettili avevano bucato la saracinesca del circolo ricreativo 'Saturn' in via Gorizia e altri dieci la vetrata del circolo ricreativo 'Il Delfino' in via Diego Peluso. I poliziotti stanno indagando per stabilire se gli ultimi episodi siano da ricollegare al conflitto a fuoco avvenuto alcuni giorni fa in via Duca degli Abruzzi, nel corso del quale è rimasto ferito il 40enne pregiudicato Gianluca Solfrizzi, raggiunto da un colpo di pistola alla caviglia sinistra.

Per questa sparatoria, a cui avrebbero preso parte sei persone, sono stati arrestati il 29enne Giuseppe Pascali, che si trovava ai domiciliari, il 50enne Giovanni De Pasquale e il 27enne Antonio Basile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400