Cerca

Manduria, accoltella il nipote dopo una lite ai domiciliari un 61enne

MANDURIA – E' stato arrestato e posto ai domiciliari dalla Polizia l’uomo che nella tarda serata di ieri ha accoltellato il nipote 22enne nel corso di una lite avvenuta a Manduria, nella frazione di Uggiano Montefusco. Si tratta di Pasquale De Santis, di 61 anni, accusato di tentato omicidio e porto abusivo di coltello. La vittima, che si è presentata al pronto soccorso del locale ospedale, ha riportato ferite non gravi al torace ed al braccio sinistro
Manduria, accoltella il nipote dopo una lite ai domiciliari un 61enne
MANDURIA (TARANTO) – E' stato arrestato e posto ai domiciliari dalla Polizia l’uomo che nella tarda serata di ieri ha accoltellato il nipote 22enne nel corso di una lite avvenuta a Manduria, nella frazione di Uggiano Montefusco. Si tratta di Pasquale De Santis, di 61 anni, accusato di tentato omicidio e porto abusivo di coltello. La vittima, che si è presentata al pronto soccorso del locale ospedale, ha riportato ferite non gravi al torace ed al braccio sinistro.

Gli agenti del Commissariato di Manduria hanno appreso dal giovane che nel corso di una lite scaturita da vecchi rancori familiari lo zio lo aveva colpito con un coltello. L’arma è stata rinvenuta nell’abitazione di De Santis, che ha ottenuto i domiciliari su disposizione del pubblico ministero di turno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400