Cerca

Elezioni provincia Già votato il 50%

TARANTO – Sono in corso a Taranto, nell’anticamera del salone di rappresentanza di Palazzo del governo, le votazioni per l’elezione del presidente della Provincia e del Consiglio provinciale, che sarà composto da 12 consiglieri. A votare non sono i cittadini, ma sindaci e consiglieri comunali dei 29 comuni della provincia perchè con la 'Riforma Delrio' queste elezioni sono diventate di secondo livello
Elezioni provincia Già votato il 50%
TARANTO – Sono in corso a Taranto, nell’anticamera del salone di rappresentanza di Palazzo del governo, le votazioni per l’elezione del presidente della Provincia e del Consiglio provinciale, che sarà composto da 12 consiglieri. A votare non sono i cittadini, ma sindaci e consiglieri comunali dei 29 comuni della provincia perchè con la 'Riforma Delrio' queste elezioni sono diventate di secondo livello.

Le urne resteranno aperte fino alle 20, ma a mezzogiorno, secondo alcune fonti, avrebbe già votato circa il 50% degli aventi diritto (sono 474 i 'grandi elettorì). Gli sfidanti alla carica di presidente sono il sindaco di Laterza Gianfranco Lopane (Pd) per il centrosinistra e il sindaco di Massafra Martino Tamburrano (Forza Italia) per il centrodestra.
La campagna elettorale è stata contrassegnata dalle polemiche per l’apertura alle larghe intese da parte della direzione provinciale del Pd e di autorevoli esponenti del partito come il deputato Michele Pelillo, osteggiata da parte della base e dai sindaci. Ipotesi che è naufragata dopo l'intervento del segretario regionale del Partito democratico, Michele Emiliano, che ha chiesto esplicitamente di puntare su un candidato interno alla coalizione. La scelta è ricaduta su Gianfranco Lopane, 34enne sindaco di Laterza, ma resta l'incognita del voto disgiunto.

Secondo la riforma, il presidente resta in carica fino a 4 anni. La sua permanenza al timone dell’ente è tuttavia limitata al periodo in cui esercita la carica di sindaco. Sia in caso di vittoria di Lopane che di Tamburrano, il mandato durerà due anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400