Cerca

Ilva, stipendi in ritardo proteste operai d'appalto

TARANTO - “Le ditte dell’appalto – scrivono gli operai in una nota - dicono basta. L’Ilva si preoccupa solo dei suoi dipendenti come se noi dell’appalto non avessimo necessità primarie, anche noi abbiamo figli, anche noi non mangiamo e anche noi non paghiamo le bollette se non ci sono i soldi”.
Ilva, stipendi in ritardo proteste operai d'appalto
TARANTO – I dipendenti delle aziende E3, Martucci e Idrotecnica srl, dell’indotto Ilva, oggi hanno tenuto un sit in davanti alla portineria imprese dello stabilimento siderurgico. Sono lavoratori, alcuni dei quali in cassa integrazione, che lamentano ritardi nel pagamento degli stipendi. I sindacati hanno chiesto un incontro ai responsabili delle ditte per avere garanzie sul pagamento delle spettanze e fare anche il punto sulle prospettive.
“Le ditte dell’appalto – scrivono gli operai in una nota - dicono basta. L’Ilva si preoccupa solo dei suoi dipendenti come se noi dell’appalto non avessimo necessità primarie, anche noi abbiamo figli, anche noi non mangiamo e anche noi non paghiamo le bollette se non ci sono i soldi”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400