Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 11:44

Festival del Cabaret a Martina su il sipario

MARTINA FRANCA - Al via oggi il 18esimo Festival del Cabaret «Città di Martina Franca». Organizzato dall’associazione «Sirio», l’evento si svolgerà, fino a domenica, nel Palazzo Ducale, a partire dalle ore 21. Al centro della manifestazione, la tradizionale gara tra i migliori comici emergenti da tutta Italia. Quest’anno, a presiedere la giuria del concorso ci sarà Michele Totti, produttore di «Colorado»
Festival del Cabaret a Martina su il sipario
MARTINA FRANCA - Al via oggi il 18esimo Festival del Cabaret «Città di Martina Franca». Organizzato dall’associazione «Sirio», l’evento si svolgerà, fino a domenica, nel Palazzo Ducale, a partire dalle ore 21. Al centro della manifestazione, la tradizionale gara tra i migliori comici emergenti da tutta Italia. Quest’anno, a presiedere la giuria del concorso ci sarà Michele Totti, produttore di «Colorado». Tanti anche gli ospiti attesi: da Gene Gnocchi, che riceverà il premio alla carriera «Città di Martina Franca», a Baz ed Andrea Perroni, rivelazione dell’ultima edizione di «Zelig».
E sarà proprio quest’ultimo, arguto comico romano, a fare da apripista. A seguire il barese Antonello Vannucci, della scuderia di Gennaro Nunziante, che farà ritorno sul palco del festival dopo il successo ottenuto lo scorso anno con le parodie musicali. Infine, la comicità surreale degli «Scemifreddi», gruppo pugliese emergente, già protagonista a «Colorado».

Tre i comici anche nella serata di domani: il pugliese Bruce Ketta, postino dissacrante, che grazie ai suoi tormentoni si è ritagliato un ruolo di primo piano a «Zelig»; Andrea De Marco, genovese, con i suoi tanti personaggi ispirati alla vita di tutti i giorni; Salvatore Gisonna, comico di punta del programma Rai «Made in Sud». con i suoi monologhi napoletani.

La manifestazione si concluderà domenica con Gene Gnocchi, tra gli artisti più rappresentativi della comicità italiana. Nella stessa serata ci sarà anche Marco Bazzoni, in arte Baz, uno dei comici più amati dal pubblico. Passerella d’onore anche per il vincitore della passata edizione del festival, il lucano Dino Paradiso, che ha letteralmente conquistato il pubblico televisivo nell’ultima edizione di «Made in Sud». Sul palco, nelle tre serate, il tarantino Mauro Pulpito, alla sua undicesima conduzione, affiancato da Barbara Forìa, tra le protagoniste del cast di «Colorado». Un duo inedito, pronto a regalare al pubblico tante divertenti gag comiche, scritte dalla coppia di autori Fabiano Marti - Alessandro Tagliente. Gli accompagnamenti musicali saranno curati dal gruppo «Tribemolle». Le scenografie saranno firmate da Martino Carucci.

Insomma, c’è davvero tanta carne a cuocere per festeggiare un traguardo del quale il patron, Giovanni Tagliente, è molto orgoglioso. «Il Festival del Cabaret, nella festa dei suoi 18 anni - ha evidenziato Tagliente alla vigilia - può fregiarsi di essere un’eccellenza non solo per la città di Martina Franca, ma anche per l’intero territorio nazionale».

Questi i dodici comici in gara: Tommy Terrafino (Bari), Francesco Arno (Cosenza), Antonio Montuori (Foggia), Stefano De Clemente (Napoli), Massimiliano Angioni (Como), Elvis e Benny Hoop (Milano), Lia Locatelli (Varese), Albert Huliselan Canepa (Cagliari), i «Wuozzucci» (Milano), i «Terzincomodi» (Roma), gli «Strambedue» (Bari), i «Quanta brava gente» (Taranto).  [Debora Piccolo]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione