Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 09:20

Anziano si suicida sul lungomare la stampella

TARANTO – Un uomo di 76 anni, residente a Massafra, si è ucciso nel pomeriggio di oggi lanciandosi dal parapetto del lungomare di Taranto, all’altezza del monumento al marinaio (nella foto). L’anziano, che aveva difficoltà di deambulazione, ha lasciato vicino alla ringhiera la sua stampella. Poi si è sporto ed è precipitato nel vuoto da un’altezza di una ventina di metri
Anziano si suicida sul lungomare la stampella
TARANTO – Un uomo di 76 anni, residente a Massafra, si è ucciso nel pomeriggio di oggi lanciandosi dal parapetto del lungomare di Taranto, all’altezza del monumento al marinaio. L’anziano, che aveva difficoltà di deambulazione, ha lasciato vicino alla ringhiera la sua stampella. Poi si è sporto ed è precipitato nel vuoto da un’altezza di una ventina di metri. Sono risultati vani i tentativi di rianimazione da parte dei sanitari del 118 giunti sul posto. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri per comprendere le ragioni del suicidio.

TANTI ALTRI CASI - Più o meno nello stesso punto si era suicidato un ragazzo di 26 anni il giorno di Ferragosto, lasciando una lettera in cui raccontava di una delusione d’amore. E il 23 aprile, sempre all’altezza del monumento al marinaio, si era tolta la vita una ragazza di 26 anni. Oggi a Taranto un vigile urbano ha sventato il tentativo di suicidio di un giovane di 27 anni, che si era posizionato al di sotto della balaustra del Ponte Girevole, aggrappandosi ad un palo della luce e minacciando di lanciarsi nel vuoto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione