Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 05:34

Telefona al figlio e minaccia suicidio Salvato da agenti

TARANTO - Ha telefonato al figlio annunciando la volontà di volersi suicidare, ma è stato salvato in extremis dai poliziotti mentre cercava di impiccarsi. Si tratta di un uomo di 74 anni, soccorso dagli agenti all'interno di un appartamento in via Mazzini, a Taranto, e affidato alle cure del 118. (foto d'archivio)
Telefona al figlio e minaccia suicidio Salvato da agenti
TARANTO - Ha telefonato al figlio annunciando la volontà di volersi suicidare, ma è stato salvato in extremis dai poliziotti mentre cercava di impiccarsi. Si tratta di un uomo di 74 anni, soccorso dagli agenti all'interno di un appartamento in via Mazzini, a Taranto, e affidato alle cure del 118. L'anziano era già privo di sensi e con lievi ferite sanguinanti al collo.

Gli agenti della sezione Volanti hanno notato all'interno di un balcone al terzo piano dell'edificio un uomo intento a sistemare una sedia e uno sgabello tra gli infissi e la balconata. Senza eccessivo clamore i poliziotti hanno sgomberato la zona e, mentre uno di loro cercava dalla strada di distrarre l'anziano, un altro agente ha raggiunto la rampa di scale e con una spallata alla porta d'ingresso è entrato nell'appartamento. L'anziano è stato trovato in piedi sulla sedia, con un cappio al collo e il resto della fune assicurato al telaio degli infissi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione