Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 08:41

Stalking, fa irruzione in casa dell'ex fidanzata  arrestato a Taranto

TARANTO – Ha fatto irruzione nella casa della sua ex fidanzata, l’ha spintonata e poi ha danneggiato mobili e suppellettili e si è impossessato del cellulare della donna prima di fuggire: con l’accusa di stalking, rapina, violazione di domicilio e danneggiamento è stato arrestato e posto ai domiciliari un 26enne di Taranto. Gli agenti sono intervenuti presso l’abitazione della vittima, che ha riferito di essere stata aggredita e minacciata da un giovane con il quale aveva avuto, in un recente passato, una relazione sentimentale
Stalking, fa irruzione in casa dell'ex fidanzata  arrestato a Taranto
TARANTO – Ha fatto irruzione nella casa della sua ex fidanzata, l’ha spintonata e poi ha danneggiato mobili e suppellettili e si è impossessato del cellulare della donna prima di fuggire: con l’accusa di stalking, rapina, violazione di domicilio e danneggiamento è stato arrestato e posto ai domiciliari un 26enne di Taranto.

Gli agenti sono intervenuti presso l’abitazione della vittima, che ha riferito di essere stata aggredita e minacciata da un giovane con il quale aveva avuto, in un recente passato, una relazione sentimentale.

Il 26enne, che da alcune settimane molestava la malcapitata con telefonate, messaggi e pedinamenti, aveva sfondato la porta d’ingresso che era assicurata da una catenella di sicurezza e aveva spostato anche un divano che la donna aveva preventivamente sistemato come ulteriore protezione. Entrato in casa, il giovane l’aveva aggredita impedendole di scappare e aveva messo a soqquadro l’appartamento.

Allarmato dalle urla della donna, era poi fuggito impossessandosi del telefono cellulare della sua ex fidanzata. Dopo poco il 26enne è stato identificato e arrestato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione