Cerca

Ecco la sagra dei record «Far’nèdd», è il giorno

di ANGELO LORETO
CASTELLANETA - È il giorno della sagra dei record. Torna stasera l’appuntamento con la «Sagra da Far’nèdd e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino». Giunta alla XIII edizione, si presenta come l’evento clou dell’estate di Castellaneta. E per quest’anno presenta alcune novità. Confermati i 2.5 chilometri di percorso enogastronomico
Ecco la sagra dei record «Far’nèdd», è il giorno
di ANGELO LORETO

CASTELLANETA - È il giorno della sagra dei record. Torna stasera l’appuntamento con la «Sagra da Far’nèdd e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino». Giunta alla XIII edizione, si presenta come l’evento clou dell’estate di Castellaneta. E per quest’anno presenta alcune novità. Confermati i 2.5 chilometri di percorso enogastronomico, gli organizzatori (l’Unicomart con la collaborazione di Comune, Regione, Unioncamere e una lunga serie di associazioni cittadine) hanno previsto un taglio del costo del ticket per le degustazioni (passa da 10 a 7 euro) che comprende anche buoni sconto per altri stand dove i piatti saranno messi in vendita da aziende locali che si sono avvicinate alla nuova edizione della sagra, preparando direttamente la loro prelibatezza tipica.

Come sempre, nel percorso che parte da via Vittorio Emanuele per attraversare tutto il centro storico, sono previsti grandissimi numeri: 400 gli addetti alla somministrazione dei prodotti enogastronomici che dovrebbe accontentare una parte degli oltre 35.000 visitatori previsti che ne fanno la manifestazione più seguita di tutta la Puglia; e poi la produzione di 300 chilogrammi di orecchiette accompagnati da un soffio di farinella (la farina di ceci, ingrediente tipico della cucina povera dei decenni passati, che dà il nome alla sagra), 400 kg di carne alla brace, 500 focacce, oltre 1500 kg di frutta, 8.000 friselle con l’olio, 12.000 mozzarelle e 4.000 bicchieri di vino.Undici le postazioni musicali, in altrettante piazzette e con altrettanti gruppi, per tutti i generi, che allieteranno la serata.
Quest’anno ospiti della sagra, con le pizziche, tammurriate, stornelli, tarantelle, alla riscoperta dei suoni e delle voci della Puglia, sono i Musicanti del Paese Azzurro. Ci sono poi gli Spaghetti Brothers e il trio Dixi & Jazz alla riproposizione di standards americani, musica italiana anni ‘30-‘40-‘50 e swing contemporaneo.

Per la musica popolare della Terra delle Gravine il gruppo folk Motl La Fnod. E ancora, in giro per il mondo con le sonorità dei Folkasud e dei Punti In Espansione, la magica atmosfera creata dal violino del Francesco Greco Ensemble, la musica e il canto popolare con gli Icuvra e degli Artisti di Strada, la pazze acrobazie dell’Euroband. Direttamente dalla terra del sole, poi, uno dei gruppi storici della canzone classica partenopea Napolinaria, i grandi successi dei cantautori italiani con Accordi & Disaccordi e, in chiusura, un grande spettacolo di musica e cabaret con la cover band ufficiale di Checco Zalone dalle 23 in piazza Umberto I.Come l’anno scorso, è stata di nuovo inserita la via dell’arte con artisti e hobbisti, disposti nel percorso che porta da piazza Immacolata alla zona San Domenico, e l’inserimento nel ticket di una riduzione fino al 17 agosto per l’ingresso al Museo Rodolfo Valentino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400