Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 10:14

In arrivo 932mila euro di fondi della Ue per il porto di Taranto

BRUXELLES – In arrivo nuovi stanziamenti Ue, dal fondo Ten-t, per un totale di 932mila euro, per il porto di Taranto (Corridoio scandinavo-mediterraneo delle reti transeuropee). Il progetto presentato dall’autorità portuale di Taranto - partner capofila del progetto in collaborazione con la Provincia di Matera – punta a supportare, attraverso attività di studio e progettazione, lo sviluppo di un sistema di logistica integrata intermodale nello scalo tarantino
In arrivo 932mila euro di fondi della Ue per il porto di Taranto
BRUXELLES – In arrivo nuovi stanziamenti Ue, dal fondo Ten-t, per un totale di 932mila euro, per il porto di Taranto (Corridoio scandinavo-mediterraneo delle reti transeuropee).

Il progetto presentato dall’autorità portuale di Taranto - partner capofila del progetto in collaborazione con la Provincia di Matera – punta a supportare, attraverso attività di studio e progettazione, lo sviluppo di un sistema di logistica integrata intermodale nello scalo tarantino con le aree retroportuali che ne garantiscano l’evoluzione verso un porto di terza generazione e lo sviluppo del traffico commerciale.

Il progetto è uno dei 106 selezionati per beneficiare di oltre 320milioni di euro stanziati dalla Ue per il miglioramento delle infrastrutture di trasporto in tutta Europa.

Il costo complessivo del progetto è di 1.865.000 euro ed è cofinanziato da Bruxelles al 50%. Nello specifico, l’iniziativa è uno studio per ridisegnare il sistema della piattaforma logistica della Ferrandina, che oltre a favorire il passaggio al trasporto su rotaia, contribuirà ad un decongestionamento del porto di Taranto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione