Cerca

Teleperformance: verso la chiusura

TARANTO – “Il call center di Taranto rappresenta il 35% della forza lavoro di Teleperformance in tutta Italia e per noi è una risorsa importante, ma attualmente la sede jonica ha registrato quattro milioni di euro di perdita. Non escludo la possibilità di chiudere”
Teleperformance: verso la chiusura
TARANTO – “Il call center di Taranto rappresenta il 35% della forza lavoro di Teleperformance in tutta Italia e per noi è una risorsa importante, ma attualmente la sede jonica ha registrato quattro milioni di euro di perdita. Non escludo la possibilità di chiudere”.

Lo ha detto Gabriele Piva, general manager di Teleperformance Italia parlando con i giornalisti della situazione dello stabilimento, che a Taranto impiega 2mila lavoratori diretti e circa mille a progetto.  

 “Potremmo essere costretti – ha aggiunto – a prendere decisioni drastiche, da tempo stiamo cercando di trovare una soluzione ad un momento di crisi. Le perdite sono dovute ad un eccessivo costo del lavoro in merito all’incidenza dell’assenteismo sul posto di lavoro. Di queste assenze, il 10% è riconducibile a motivi di malattia”.

Piva, affiancato dal direttore della sede di Taranto, Giovanni Larosa, ha chiesto “una presa di coscienza da parte di tutti perchè l’azienda ha bisogno dell’impegno delle sue componenti, a partire dai lavoratori”. Nei prossimi giorni l'azienda terrà un tavolo negoziale con le organizzazioni sindacali di categoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400