Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 17:44

Isolaverde di Taranto  134 operai licenziati

TARANTO – La 'Taranto Isolaverde Spà, società partecipata della Provincia di Taranto con capitale 100% pubblico, ha annunciato di aver avviato la procedura di licenziamento collettivo del personale in esubero (134 addetti su un totale di 246), "in attuazione del piano industriale di continuità aziendale, deliberato dalla assemblea dei soci del 28 aprile 2014 e notificato a tutte le associazioni sindacali ed Rsa aziendali". Il provvedimento scatterà a metà settembre, quando scadranno i contratti di solidarietà
Isolaverde di Taranto  134 operai licenziati
TARANTO – La 'Taranto Isolaverde Spà, società partecipata della Provincia di Taranto con capitale 100% pubblico, ha annunciato di aver avviato la procedura di licenziamento collettivo del personale in esubero (134 addetti su un totale di 246), disciplinato dalla legge 223/1991 "in attuazione del piano industriale di continuità aziendale, deliberato dalla assemblea dei soci del 28 aprile 2014 e notificato a tutte le associazioni sindacali ed Rsa aziendali". Il provvedimento scatterà a metà settembre, quando scadranno i contratti di solidarietà.

Nelle scorse settimane gli operai si erano resi protagonisti di diverse iniziative di protesta con sit in, cortei e blocchi stradali. L’8 maggio scorso alcuni lavoratori si erano arrampicati su un silos minacciando di lanciarsi nel vuoto. Un appello è stato rivolto al commissario prefettizio della Provincia Mario Tafaro affinchè si trovino alternative per una eventuale ricollocazione.

 L'avvio della procedura di licenziamento, osserva l’azienda in una nota, “permetterà di valutare il rientro in bonis mediante revoca dell’attuale stato di liquidazione”. La società di rende comunque “disponibile ad accogliere qualsiasi suggerimento allo scopo di poter evitare la perdita anche di un solo posto di lavoro”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione