Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 07:51

Taranto, arrivata nave con 1.205 migranti

TARANTO – E' attraccata al molo San Cataldo del porto di Taranto nave San Giorgio, della Marina militare italiana, dalla quale stanno sbarcando 1205 migranti salvati nei giorni scorsi nell’operazione 'Mare Nostrum'. I profughi saranno trasferiti in bus in varie strutture: 100 nell’ex palestra Ricciardi, 130 nell’ex mercato ortofrutticolo, 35 nell’ex asilo Baby Club, 30 nel centro Lisippo del rione Tamburi, 400 a Massafra, 200 a Martina Franca, un centinaio a Grottaglie, un centinaio in un nel residence 'Ave Marià sulla statale 172, una settantina in un hotel di Castellaneta
Taranto, arrivata nave con 1.205 migranti
TARANTO – E' attraccata al molo San Cataldo del porto di Taranto nave San Giorgio, della Marina militare italiana, dalla quale stanno sbarcando 1205 migranti salvati nei giorni scorsi nell’operazione 'Mare Nostrum'.

I profughi saranno trasferiti in bus in varie strutture: 100 nell’ex palestra Ricciardi, 130 nell’ex mercato ortofrutticolo, 35 nell’ex asilo Baby Club, 30 nel centro Lisippo del rione Tamburi, 400 a Massafra, 200 a Martina Franca, un centinaio a Grottaglie, un centinaio in un nel residence 'Ave Marià sulla statale 172, una settantina in un hotel di Castellaneta. Sul posto sono arrivati anche l’arcivescovo mons.Filippo Santoro, il sindaco di Taranto Ippazio Stefàno, il vicesindaco Lucio Lonoce e alcuni assessori. Dalla nave sono sbarcati moltissimi bambini, ai quali i volontari di mister Sorriso hanno distribuito palloncini colorati.

I profughi (927 uomini, 127 donne e 151 minori) rimarranno nel tarantino il tempo necessario per organizzare il loro trasferimento verso altre destinazioni. Si tratta del quarto sbarco nel giro di una settimana. Nei giorni scorsi erano giunti altri 2600 profughi provenienti dalla Siria, dal Sudan e dall’Africa sub-sahariana. Qualche ora fa, intanto, una delle ragazze nigeriane che era stata ospitata dal centro di accoglienza Abfo (Associazione benefica Fulvio Occhinegro), ha partorito una bimba. «Mamma, piccola e volontari – è scritto sulla pagina Facebook – stanno benone. Le preghiere dal cielo del suo papà hanno scaldato il grande cuore di medici e infermieri dell’ospedale di Taranto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione