Domenica 22 Luglio 2018 | 10:27

ORDINANZA IN CARCERE

Estorsioni, altro arresto
per capoclan di Taranto

Francesco Locorotondo, 58enne di Crispiano, con numerosi precedenti penali, è ritenuto un personaggio di primo piano all’interno della SCU tarantina. Arresto anche per Salvatore D’Ettorre, 46enne di Lizzano

carcere

TARANTO - Un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per concorso in estorsione aggravata dall’ appartenenza ad associazione mafiosa è stata notificata nelle case circondariali di Lecce e Cosenza, dove sono detenuti dal giugno 2014, a Francesco Locorotondo, di 58 anni, detto 'scarpa longà, di Crispiano, e a Salvatore D’Ettorre, detto 'Totorè, 46enne di Lizzano, entrambi con numerosi precedenti penali. Locorotondo è ritenuto un personaggio di primo piano all’interno della Sacra Corona Unita tarantina, già componente del clan Modeo negli anni Novanta.

I due furono coinvolti, insieme ad altre 30 persone, nell’ operazione dei carabinieri denominata 'Old’, che ha smantellato una presunta associazione per delinquere di stampo mafioso finalizzata al traffico, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, estorsioni, porto e detenzione di armi ed esplosivi. In particolare, Locorotondo è indicato come promotore con la dote di 'medaglione con catenà, massimo livello nella Sacra Corona Unita. Sono destinatari di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Lecce Stefano Sernia su richiesta del sostituto procuratore della Dda Alessio Coccioli.

Alla fine del 2013 avrebbero costretto un imprenditore a consegnare loro somme di denaro a titolo estorsivo, avvalendosi nell’illecita richiesta delle condizioni di assoggettamento ed omertà tipiche delle associazioni di stampo mafioso. Come emerso dalle intercettazioni telefoniche, Locorotondo avrebbe incaricato - con cadenza mensile - D’Ettorre a riscuotere la tangente, lamentando il fatto «che la somma non bastava neanche a pagare uno stipendio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Gara Ilva, bufera su Di Maio«Annullamento è una follia»Cantone (Anac) frena sul parere

Gara Ilva, bufera su Di Maio. Cantone (Anac) frena. Ministro: «Verifichiamo»

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Muore mentre cambia la ruota al suo tir: malore per un autista tarantino

Muore mentre cambia la ruota al suo tir: malore per un autista tarantino

 
Spaccio di droga19 arresti a Taranto

Spaccio di droga
19 arresti a Taranto

 
Ilva, Codacons esclusi da Misepresenta ricorso a Consiglio Stato

Ilva, Codacons esclusi da Mise
presenta ricorso a Consiglio Stato

 
Emissioni di nubi maleodoranti Eni e Hidrochemical a giudizio

Emissioni di nubi maleodoranti
Eni e Hidrochemical a giudizio

 
Ilva, Anac «Criticità in gara, ma stop spetta a governo» e Di Maio informa Conte

Ilva, Di Maio: «Hanno fatto un pasticcio. Al via indagine»
Emiliano: Anac ci ha dato ragione

 
Taranto, omicidio imprenditore agricolo: assassino condannato a 16 anni

Taranto, omicidio imprenditore agricolo: assassino condannato a 16 anni

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS