Cerca

Altro episodio nella notte

Cassonetti incendiati o rubati
denuncia dell'Amiu a Taranto

I contenitori per la raccolta dei rifiuti solidi urbani sono stati dati alle fiamme nei pressi dell’isola ecologica di viale Cannata, al quartiere Paolo VI di Taranto. Non si tratta di un caso isolato

Cassonetti incendiati o rubati denuncia dell'Amiu a Taranto

TARANTO - La scorsa notte alcuni cassonetti per la raccolta dei rifiuti solidi urbani sono stati dati alle fiamme nei pressi dell’isola ecologica di viale Cannata, al quartiere Paolo VI di Taranto. Ma non si tratta di un caso isolato. L’Amiu, l’azienda per l’igiene urbana, denuncia altri episodi avvenuti nei giorni scorsi e il fenomeno dei furti dei cassonetti «utilizzati per spostare merci di varia natura». E’ immaginabile, scrive l’azienda, la «conseguenza dei disagi arrecati alla cittadinanza in termini di disservizi e agli operatori in termini di attività impreviste.

La tempestiva sostituzione delle suppellettili danneggiate e rubate, misura necessaria che comporta comunque notevoli costi in più per la gestione del servizio, non è in ogni caso sufficiente se non accompagnata da un aumento dei controlli da parte degli organi preposti, per altro verso già efficaci». L’Amiu auspica «anche da parte degli abitanti del quartiere una maggiore collaborazione per limitare questi fenomeni, fino alla loro completa eliminazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400