Cerca

Lizzano

Adesca una donna on line
e la costringe a prostituirsi

Un uomo di 34 anni è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per violenza sessuale, induzione e sfruttamento della prostituzione con violenza e minaccia nei confronti di una giovane

Adesca una donna on line e la costringe a prostituirsi

LIZZANO - Un uomo di 34 anni di Lizzano, di cui i carabinieri non hanno rivelato l’identità, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per violenza sessuale, induzione e sfruttamento della prostituzione con violenza e minaccia nei confronti di una giovane che aveva conosciuto tramite internet.

La vittima, originaria di una località del nord Italia, ha riferito di essersi trasferita a Lizzano per convivere con quello che, dopo pochi giorni, si sarebbe rivelato il suo aguzzino. L’uomo dal mese di ottobre 2014 l’avrebbe costretta mediante vessazioni psicologiche, minacce e costrizioni fisiche, ad intrattenere rapporti sessuali, dietro compenso, con altri uomini, che la contattavano telefonicamente su un numero di cellulare pubblicato su siti d’incontri. I carabinieri, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, hanno immediatamente trasferito la vittima in un luogo protetto e poi hanno sottoposto a fermo l’uomo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400